€ 17.10€ 18.00
    Risparmi: € 0.90 (5%)
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
È giusto obbedire alla notte

È giusto obbedire alla notte

di Matteo Nucci

  • Editore: Ponte alle Grazie
  • Collana: Scrittori
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2019
  • EAN: 9788868336660
  • ISBN: 8868336669
  • Pagine: 363
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Ai margini della Roma che tutti conosciamo, dove il Tevere crea un'ampia ansa prima di correre verso il mare, vivono uomini e donne che sembrano essersi incontrati solo grazie alle rispettive necessità. Fra baracche e chiatte, uniti dalla gestione di una trattoria improvvisata, mentre si alternano in piccoli lavori nei campi e nella guida dei turisti cittadini attratti dai loro lavori arcaici, essi hanno formato una comunità fuori dal tempo e dal mondo in cui oggi siamo abituati a vivere. Già da qualche tempo hanno accolto un uomo in fuga. Lo chiamano tutti «il dottore» perché sembra venuto a offrire le sue cure. Ma hanno anche intuito che quest'uomo, di quasi cinquant'anni, in realtà si è ritrovato fra loro per curare se stesso. Qual è il suo passato? Quale il dolore che lo ha strappato alla sua casa? Mentre il respiro del fiume scandisce il tempo della lettura, veniamo attratti nella storia della sua vita, di sua moglie Anna e di sua figlia Teresa, delle sue perdite, del suo coraggio, del suo terrore. Accompagnati da racconti di nutrie, di cani, di animali fiabeschi, dai ritmi della natura che si approfondiscono nel cuore della città, conosceremo tutto di questo indimenticabile personaggio, antico e moderno assieme, e apprenderemo di nuovo come solo il dolore possa spingere l'essere umano alla rinascita. Una rinascita che passa per le mani di donne, e attraversa una notte cui è giusto obbedire.
Esiste una Roma diversa, una città eterna lontana dai riflettori e dai turisti che ha il bisogno di essere raccontata. Per questo E’ giusto obbedire alla notte di Matteo Nucci è un romanzo necessario che narra di una città ai margini dove però si trasuda una bellezza diversa, che non ha il Colosseo o i ruderi romani, ma vive del cuore della gente reietta. Dove il Tevere scorre più intensamente e di un colore più scuro, una comunità di persone ha aperto una trattoria improvvisata, dove ogni giorno si mangia come in una casa e dove tutti vengono accolti. A gestirla un gruppo di personaggi bizzarri che sopravvivono grazie al lavoro nei campi e alla curiosità dei turisti per lavori che non esistono più nel mondo globalizzato. Come quello di Cesare che fa l’anguillaro ed è uno degli ultimi rimasti a Roma e come quello di suo fratello Guido, lettore e “traduttore” di testi sacri. Sono loro a gestire la strana trattoria sul Tevere e le persone che vi lavorano: Victoria, cuoca sudamericana e due ragazze dell’est dal mestiere strano, forse troppo equivoco per essere rivelato. Tra di loro c’è un diverso tra i diversi: un dottore che ha deciso di curare chi ha davvero bisogno di lui come i senzatetto, i rom e gli immigrati e persino i delinquenti che si aggirano intorno a quell’angolo nascosto del Tevere romano. Ma chi è davvero questa persona eccezionale? Quest’uomo che non vuole rivelare al mondo la sua identità e che è considerato da tutti un santo? In E’ giusto obbedire alla notte di Matteo Nucci scopriremo la sua identità e scaveremo nel dolore umano, sempre diverso, sempre da comprendere.

I libri più venduti di Matteo Nucci

Vedi tutti