€ 15.20€ 16.00
    Risparmi: € 0.80 (5%)
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Giovanissimi

Giovanissimi

di Alessio Forgione

  • Editore: NN Editore
  • Collana: La stagione
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2020
  • EAN: 9788894938562
  • ISBN: 8894938565
  • Pagine: 219
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Marocco ha quattordici anni e vive con il padre a Soccavo, un quartiere di Napoli. La madre li ha abbandonati qualche anno prima, senza dare più notizie di sé, e lui vive quell'assenza come una ferita aperta, un dolore sordo che non dà pace. Frequenta il liceo con pessimi risultati e le sue giornate ruotano attorno agli allenamenti e alle trasferte: insieme a Gioiello, Fusco e Petrone è infatti una giovane promessa del calcio, ma nemmeno le vittorie sul campo riescono a placare la rabbia e il senso di vuoto che prova dentro. Finché non accadono due cose: l'arrivo di Serena, che gli porta un amore acerbo e magnifico, e la proposta di Lunno, il suo amico più caro, che mette in discussione tutte le sue certezze. Dopo l'esordio con "Napoli mon amour", Alessio Forgione torna con un romanzo di prime volte, e ci racconta un mondo di ragazzini che crescono da soli,tra desideri di grandezza e delusioni repentine, piccoli crimini e grandi violenze, in attesa di scorgere il varco che conduce all'età adulta.

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Giovanissimi e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4NOTEVOLE PER TRAMA E DENSITA' DI SCRITTURA, 22-01-2020
di - leggi tutte le sue recensioni
Forgione ritorna con felicità ai suoi temi: adolescenza e difficoltà ad inserirsi nel mondo degli adulti; vita quartiere e vita sognata; primi e decisivi amori, che offrono una laica redenzione. Ma la sconfitta non si fa attendere e il narratore la presenta, con onniscienza, addolcita da uno stile che è ben costruito e non cede al realismo fotografico.
Rispetto a 'Napoli m. Am. 'qui si scende ancora di più verso la prima adolescenza e le sue tensioni, sono questi i giovani delle 'stese' , gli inaffidabili ed i totalmente altri. La trama resta avvincente; le scelte linguistiche precise; la godibilità della scrittura è una conquista sudata e non un dono in uno scrittore che fa vivere sulla pagina momenti di incantata emotività.
Ritieni utile questa recensione? SI NO