€ 8.26
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Il giorno
Il giorno(2011 - brossura)
€ 11.40 € 12.00
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il giorno

Il giorno

di Elie Wiesel


  • Editore: Guanda
  • Collana: Narratori della Fenice
  • Traduttore: Fubini E.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 1999
  • EAN: 9788877469564
  • ISBN: 8877469560
  • Pagine: 112
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Trama del libro

A New York, in un'afosa domenica di luglio, un uomo viene investito da un taxi e rimane gravemente ferito. Durante la lunga permanenza in ospedale, lottando tra la vita e la morte, scorrono davanti a lui le immagini di un passato doloroso e di un presente tormentato: l'incontro a Parigi con Kathleen, l'unico vero amore della sua vita; la terribile esperienza della guerra e del campo di concentramento; un viaggio su una nave in rotta verso il Sudamerica; la negazione della felicità e l'incapacità di vivere con serenità il presente per non tradire la memoria delle vittime dell'Olocausto. Sopravvissuto alla guerra ha cercato di cominciare a vivere, ma una parte di lui è morta: chiave della rinascita e ragione di speranza sarà l'amore di Kathleen.

I libri più venduti di Elie Wiesel

Tutti i libri di Elie Wiesel

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5filosofico, 23-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Il romanzo, inizialmente intitolato "l'incidente", in quanto trae spunto da un incidente d'auto in cui è incorso il protagonista e che lo costringe a letto in ospedale in lotta tra la vita e la morte, costituisce l'ultimo tassello di un'ideale trilogia, costituita da "la "Notte", l'"Alba" e, appunto, il "Giorno".Nonostante il romanzo non tratti direttamente la tematica dell'Olocausto, tuttavia si preoccupa di indagare ed osservare le conseguenze di tale evento sulla psiche e sull'evoluzione spirituale dei sopravvissuti. Infatti, man mano che il protagonista recupera la salute e si avvia verso la guarigione, constata amaramente che la vita è sofferenza.Tuttavia la sofferenza è una condizione riservata ai vivi, quindi da vedere come cosa buona.Ricco di metafore, considerazioni filosofiche, echi di una sapienza confuciana, questo libro è ricco di contenuti ed insegnamenti morali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO