€ 7.20€ 9.00
    Risparmi: € 1.80 (20%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Un giorno di gloria per Miss Pettigrew
€ 15.00 € 12.75
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Un giorno di gloria per Miss Pettigrew

Un giorno di gloria per Miss Pettigrew

di Winifred Watson


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: BEAT
  • Collana: BEAT
  • Traduttore: Zani I.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2012
  • EAN: 9788865591161
  • ISBN: 8865591161
  • Pagine: 208
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  BEAT

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

È una fredda, grigia, nebbiosa giornata di novembre degli anni Trenta a Londra e Miss Pettigrew, il cappotto di un indefinibile, orrendo marrone, l'aria di una spigolosa signora di mezza età e un'espressione timida e frustrata negli occhi, è alla porta di un appartamento al 5 di Onslow Mansions, in uno dei quartieri più eleganti della capitale inglese. Stamani si è presentata come sempre al collocamento e l'impiegata le ha dato l'indirizzo di Onslow Mansions e un nome: Miss LaFosse. L'edificio in cui si trova l'appartamento è tanto esclusivo e ricercato da metterle soggezione. Miss Pettigrew coi suoi abiti logori, il suo mesto decoro e il coraggio perduto nelle settimane trascorse con lo spauracchio dell'ospizio dei poveri, suona ripetutamente prima che la porta si spalanchi e appaia sulla soglia una giovane donna. È una creatura così incantevole da richiamare subito alla mente le bellezze del cinematografo. Miss Pettigrew sa tutto delle dive del cinematografo: ogni settimana per oltre due ore vive nel mondo fatato del cinema, dove non ci sono genitori prepotenti e orridi pargoli a vessarla. Miss LaFosse la fa entrare e poi scompare nella camera da letto, per ricomparire poco dopo seguita da un uomo in veste da camera, di una seta dalle tinte così abbaglianti che Miss Pettigrew deve socchiudere gli occhi. In preda all'ansia, stringendo la borsetta fra le dita tremanti, Miss Pettigrew si sente sconfitta e abbandonata prima ancora che la battaglia per l'assunzione cominci, ma anche elettrizzata.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

5Si avrebbe sempre paura di dare cinque stelle..., 07-04-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Eppure, si danno casi in cui un libro è, probabilmente, perfino più di quel che fosse per le intenzioni dell'autore (segnatamente -ice) . Procederò per schematismi ed inizio con uno spoiler: libro troppo corto, nel senso che la lettura, nel suo piccolo, è talmente in garbata crescita del suo potere avvincente che, in tutta franchezza, già dopo qualche pagina si avrebbe voglia di stringere tra le mani un blocco di pagine più cospicuo. Qualcuno, ho letto, ne parla in termini di Cenerentole e, ancorché paragone plausibile, dissentirei fermamente, intanto perché mentre leggi Miss Pettigrew, per la propria saggia umanità ed il proprio esserci "quasi per caso", ti costringe a ricordarti che NON è vero, mentre ti stai chiedendo se, in fondo, non potrebbe comunque esserlo; e poi perché l'adorabile signorina dimostra quell'incrocio tra involontaria intelligenza e saggezza - tipico di una certa lettura delle figure "deboli" - di cui la cara Cenerentola mai ebbe occasione di dare dimostrazione. Sorprende in angusti spazi - prevalentemente un appartamento ed un paio di locali - ed altrettanti tempi - una giornata - la quantità di eventi e stravolgimenti che l'autrice riesce a concentrare, senza mai dar la sensazione di strafare. E sorprende altresì che, quando ti aspetti che Miss Pettigrew abbia combinato "l'ultima", un imprevisto bussare alla porta le permetterà di combinarne "un'altra ancora" - e siamo solo verso la metà del libro. Adorabile anche lo stravolgimento con il quale il libro fa riflettere sulla ricchezza del poco e vi contrappone l'incosistenza del molto. Si suggerisce di non sfogliarlo con troppa attenzione qualora aveste in corso altre letture: per esperienza, le interrompe senza alcuna speranza e s'insinua sorniona finché non l'avrete terminata. In definitiva, forse la Storia della Letteratura non n'è stata in alcun modo turbata, ma lo definirei un piccolo capolavoro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Brillante!, 08-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un delizioso romanzo che ha il brio e l'esuberanza di un vaudeville o di una commedia cinematografica. Una Ambientato nella sofisticata, frenetica, sfavillante e scoppiettante Londra degli anni trenta, è la tenera storia di una grigia governante che si trova d'improvviso catapultata nel mondo che fino ad allora aveva solo sognato durante i lunghi pomeriggi al cinema Raccomandatissimo a chi desidera passare un paio d'ore spensierate.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Da povera zitella a..., 31-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Semplicemente delizioso! La favola di Cenerentola, solo più reale e secondo me anche più bella! Il personaggio di miss Pettigrew è semplicemente un incanto (specialmente quando beve un bicchiere di troppo), ma le figure che le si muovono intorno non sono da meno, anzi! Un quadretto vivace e scoppiettante di una Londra degli anni Trenta scintillante di riflettori, di celebrità, di champagne e di colpi di scena a non finire. Originale, poi, l'idea di suddividere la storia in capitoli definiti dalle lancette dell'orologio
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti