€ 7.33€ 7.80
    Risparmi: € 0.47 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Giochi da ragazzi
€ 11.88 € 10.10
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Giochi da ragazzi

Giochi da ragazzi

di William Trevor


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Guanda
  • Collana: Le Fenici tascabili
  • Traduttore: Pignatti L.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2003
  • EAN: 9788882465896
  • ISBN: 8882465896
  • Pagine: 224

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

A Dynmouth tutto è pulito, elegante: case linde, chiese e scuole, un piccolo porto. E una vita ordinata e sonnacchiosa, che si anima solo in occasione di qualche festività. Eppure, la pace non durerà a lungo. Non un efferato criminale, ma un ragazzino, Timothy Gedge, che ha un progetto innocente solo in apparenza: organizzare un suo spettacolo per l'annuale festa pasquale della parrocchia. Per attuarlo Timothy è disposto a tutto: sotterfugi, ricatti, intrusioni nella vita privata degli altri. E la vita privata di molti, a Dynmouth, non è improntata a una severa morale. Nessuno vuole scavare in profondità.

I libri più venduti di William Trevor

Tutti i libri di William Trevor

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 2 recensioni)

4Intrigante, 13-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Timothy un ragazzo con qualche problema di socializzazione vuole organizzare un suo spettaxolo per la festa di Pasque. Tutte le persone del paese lo trovano molto invadente, ma lui sa molti segreti della gente del posto e dovranno aiutarlo se non vogliono che lui spifferi tutto. Un libro davvero coinvolgente
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2Deludente, 27-08-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Una mezza delusione, non è inquietante e cattivo come mi aspettavo. Il protagonista infatti più che maligno è esasperante. Poi il romanzo mi è sembrato molto confuso, troppi nomi e cognomi, troppe vicende sovrapposte, ho perso il filo varie volte.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti