€ 14.40€ 15.00
    Risparmi: € 0.60 (4%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Giacinta

Giacinta

di Luigi Capuana


  • Editore: Marcovalerio
  • Collana: I faggi
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2012
  • EAN: 9788875473303
  • ISBN: 8875473307
  • Pagine: 274
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Non era piú una bambina; aveva già sedici anni. Le confidenze di qualche amica le avevano aperto un po' gli occhi. La sua fanciullezza abbandonata le si aggravava sul cuore terribilmente, coi piú vivi particolari, rimescolandola tutta. E quando le passava dinanzi agli occhi l'immagine di Beppe, con quel testone nero e quelle pupille nere che l'avevano tenuta cosí sottomessa, sentiva vibrare per tutto il corpo una sensazione strana, d'inesplicabile tenerezza verso quell'unico amico della sua infanzia che l'aveva tanto divertita e le aveva voluto un po' di bene! E i baci di quelle labbra carnose le rifiorivano, caldi, per un istante, sulle gote insieme colle carezze delle ruvide mani di lui.

Tutti i libri di Luigi Capuana

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Giacinta acquistano anche Teresa Raquin di Émile Zola € 8.64
Giacinta
aggiungi
Teresa Raquin
aggiungi
€ 23.04

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Giacinta e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Bel romanzo verista, 05-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Giacinta è una donna ricca e potente, il centro di un microcosmo rurale fitto di falsi amici e parassiti ipocriti; non bada alle prescrizioni morali, vive di vita casta con un marito che non ama e di vero amore con uno spasimante castrato nelle sue aspirazioni che non può sposare. La felicità le è negata; un mostro l'ha privata di un'infanzia spensierata e forse proprio quella tragedia è il segno della sua impossibilità di amare ricambiata, pienamente e serenamente. Unica via d'uscita è la morte; il dolore per la fine di un rapporto è un peso troppo difficile da sopportare. Triste, ma splendido.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti