€ 12.60€ 14.00
    Risparmi: € 1.40 (10%)
Disponibilità immediata solo 1pz.
Ordina entro 53 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo mercoledì 20 giugno Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Geopolitica delle rotte migratorie. Tra criminalità e umanesimo in un mondo digitale

Geopolitica delle rotte migratorie. Tra criminalità e umanesimo in un mondo digitale

di Giuseppe Terranova, Maria Paola Pagnini


Disponibilità immediata solo 1pz.

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Aracne

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Le migrazioni, fenomeno dinamico che cambia modalità nel tempo, sono quelle che dal Sahel e dalle coste mediterranee si dirigono verso l'Europa. I migranti sono seguiti dallo Stato di partenza alla destinazione e negli incontri con il mondo della criminalità organizzata per il quale sono fonti di guadagno e sfruttamento. Migranti e criminali si avvalgono degli smartphone per trasferire denaro e per parlare con i parenti via WhatsApp. Lungo questi itinerari molti trovano una morte drammatica, altri finiscono nella prostituzione, nello spaccio di droga, sotto il caporalato o nelle nuove categorie di schiavi del XXI secolo. L'arrivo in Europa disattende tutte le loro aspettative: lingue sconosciute, difficoltà nel trovare lavoro, nell'ottenere i documenti e nell'integrarsi. L'aspetto più drammatico è la solitudine per persone abituate a vivere in collettività solidali. I loro percorsi sono spezzati da mura e impedimenti politici. Le politiche italiane ed europee non aiutano a trovare una soluzione al problema che premi il punto di vista legale. Il libro ha un approccio geografico legato ai luoghi e ai percorsi, basato su teorie scientifiche che tentano di spiegare il fenomeno.

Tutti i libri di Giuseppe Terranova