€ 15.36€ 16.00
    Risparmi: € 0.64 (4%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Geopolitica dell'acqua

Geopolitica dell'acqua

di Margherita Ciervo


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Carocci
  • Collana: Quality paperbacks
  • Data di Pubblicazione: luglio 2010
  • EAN: 9788843056538
  • ISBN: 8843056530
  • Pagine: 188
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

L'acqua è un bene comune o un bene economico? Perché, pur essendo la risorsa più abbondante, è sempre più scarsa? Qual è la relazione fra scarsità e sistema produttivo e stili di vita? Esiste una connessione fra la mancanza di accesso all'acqua potabile e le multinazionali? È un caso che le guerre dell'acqua aumentino in maniera esponenziale? Quali sono le ragioni e gli effetti della privatizzazione? Quali le responsabilità dei governi? Chi decide realmente sulle risorse? A nome di chi? Sulla base di quale legittimità? Il libro propone spunti di riflessione su queste e altre domande, esplorando anche i luoghi della resistenza alla mercificazione dell'acqua, le reti e i percorsi di ripubblicizzazione dei servizi idrici e dell'immaginario collettivo. La nuova edizione approfondisce il caso italiano - al quale è dedicato un intero capitolo - le importanti evoluzioni sociopolitiche verificatesi dall'ottobre 2009 e le modalità con cui si sono realizzate.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Geopolitica dell'acqua acquistano anche Fare utopia. I protagonisti raccontano la collaborazione tra scienze sociali e progettuali in Italia di E. Bilotta, M. Bonaiuto (a cura di) € 15.36
Geopolitica dell'acqua
aggiungi
Fare utopia. I protagonisti raccontano la collaborazione tra scienze sociali e progettuali in Italia
aggiungi
€ 30.72

Voto medio del prodotto:  0 (0 di 5 su 0 recensioni)

4Contenuto del libro, 02-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Il testo affronta il tema della trasformazione dell'acqua da bene comune globale a nuovo bene commerciale. Partendo dal passato, l'autrice affronterà i temi della scarsità dell'acqua, delle cause dello stress ecologico e di come esso e le variabili economiche e politiche siano la causa dei conflitti idrici nel mondo. Vedremo come si genera il business da miliardi di dollari che le multinazionali fatturano con il mercato dell'acqua, con riferimenti al nostro paese, e come l'acqua non deve essere considerata non come fonte di potere e di controllo, ma come fonte di relazioni di pace fra Stati.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti