€ 11.40€ 12.00
    Risparmi: € 0.60 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Genesi ed evoluzione del pessimismo leopardiano. Uno studio filosofico

Genesi ed evoluzione del pessimismo leopardiano. Uno studio filosofico

di Roberta Caracciolo

  • Editore: Morlacchi
  • Data di Pubblicazione: 2010
  • EAN: 9788860743930
  • ISBN: 8860743931
  • Pagine: 129
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Che cosa è il pessimismo? Quanti tipi di pessimismo esistono? Nel linguaggio comune, al di là delle molteplici sfumature che può assumere a livello individuale, il pessimismo è l'atteggiamento psicologico che considera la realtà nei suoi aspetti negativi o la disposizione dell'animo che dà valore soprattutto alle vicende dolorose dell'esistenza. In filosofia il pessimismo è costituito dal tentativo di dare un senso alle esperienze negative e dolorose del mondo e si distingue in pessimismo empirico con cui si contrappone il mondo visibile, materiale, caduco a un aldilà positivo, e il pessimismo metafisico in virtù del quale la valutazione negativa si estende alla realtà dell'universo; ed è propriamente quello che si sviluppa nell'Ottocento. Leopardi, che vive nel Romanticismo, lo rifiuta e non si abbandona alle sollecitazioni etiche e politiche che scaturiscono da esso. Inoltre constata che la ragione, la quale doveva distruggere per sempre la barbarie, le superstizioni, instaurare l'uguaglianza e la democrazia, riportare l'uomo civile al giusto equilibrio con la natura, è fallita: la rivoluzione da essa prodotta si è involuta e ne è nato il dispotismo napoleonico.