€ 18.05€ 19.00
    Risparmi: € 0.95 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 2/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

La gelosia. Una passione inconfessabile
€ 12.35 € 13.00
Disponibile in 2/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

La gelosia. Una passione inconfessabile

di Giulia Sissa

  • Editore: Laterza
  • Collana: I Robinson
  • Traduttore: De Nonno C.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2015
  • EAN: 9788858120682
  • ISBN: 885812068X
  • Pagine: XVI-277
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

L'amore ci dà piacere. L'amore ci fa soffrire. Ciò che ci fa oscillare dall'esaltazione allo sconforto, dalla fiducia all'angoscia, dalla serenità alla disperazione è spesso la gelosia. Con la gelosia tutti i legami che tessono la trama delle nostre abitudini si disfanno. Tutti i gesti che formano la reciprocità quotidiana, improvvisamente restano sospesi. Che si tratti di vita comune o di amori effimeri, ci si ritrova sconvolti, spiazzati o, comunque, delusi. Le bugie incrinano la fiducia, e più si è sorpresi dell'infedeltà reale o temuta, più si soffre. Nulla è più come prima. E oltre il nulla: la vergogna. Oggi che il desiderio circola liberamente e il godimento è disinvolto, la gelosia è diventata una passione inconfessabile: bisognerebbe curarla, estirparla, ripudiarla e, soprattutto, non ammetterla mai. Giulia Sissa racconta cosa ci ha portato, nell'esperienza dell'amore, all'imbarazzo di esprimere un sentimento che, in primo luogo, è sofferenza. Nella Grecia antica, come nella Roma di Ovidio, nell'Europa di Stendhal, a Parigi e in tutto il mondo occidentale, è sempre Eros a condurre il gioco: restituita alla sua storia, la gelosia rivela la natura intensa e inquieta dell'amore, che è 'desiderio di desiderio'.
Giulia Sissa analizza uno dei sentimenti più diffusi e che creano più conflitti nei rapporti interpersonali. Gelosia è un saggio dagli aspetti controversi e affascinanti in cui la storica di filosofia antica, si concentra su un tema a lei caro già analizzato nel corso dei suoi studi sulla sessualità nell’antichità. Partendo proprio dagli scritti più antichi e dalle testimonianze che provengono dall’antica Grecia, la Sissa ci sorprende scandagliando un sentimento che ha animato e continua ad animare migliaia di anime in pena, sofferenti proprio perché colpite da questo fenomeno inspiegabile, tanto quanto l’amore. Da antropologa più ancora che da filosofa, la componente del College de France ci sorprende con uno studio sulla quotidianità e su come essa incida in noi, nel nostro esprimere assoluto il moto della gelosia. Più ancora l’infanzia, i primi approcci alla vita familiare e genitoriale sono fondamentali per comprendere che cosa incide nell’essere più o meno possessivi, più o meno convinti che qualcuno non abbia bisogno di noi. Ma la gelosia è davvero così importante? Per Giulia Sissa sì e non solo nei rapporti interpersonali, ma anche in quelli sociali, amicali e addirittura nella politica. In Gelosia scopriremo che è proprio questo sentimento che da moltissimi secoli muove le azioni umane, conducendole da una parte o dall’altra, in modo inesorabile. Sta al resto degli esseri umani che ci circondano aiutarci ad individuarla e a distruggerla, tassello dopo tassello, ma del resto, si sa, è un compito praticamente impossibile.