€ 8.00
Fuori catalogo - Non ordinabile

Disponibile in altre edizioni:

Il Gattopardo
€ 9.50 € 8.55
Disponibilità immediata
Il gattopardo
€ 25.00 € 23.50
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Il gattopardo

Il gattopardo

di Giuseppe Tomasi di Lampedusa


Fuori catalogo - Non ordinabile

Trama del libro

Don Fabrizio, principe di Salina, all'arrivo dei Garibaldini, sente inevitaile il declino e la rovina della sua classe. Approva il matrimonio del nipote Tancredi, senza più risorse economiche, con la figlia, che porta con sé una ricca dote, di Calogero Sedara, un astuto borghese. Don Fabrizio rifiuta però il seggio al Senato che gli viene offerto, ormai disincantato e pessimista sulla possibile sopravvivenza di una civiltà in decadenza e propone al suo posto proprio il borghese Calogero Sedara.

I libri più venduti di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Tutti i libri di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 42 recensioni)

4.0Il gattopardo, 23-08-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il Gattopardo è la storia del decadimento della nobile famiglia siciliana dei Salina, immediatamente prima e dopo l'Unità d'Italia. Il libro è uno dei più famosi romanzi storici italiani ed è stato reso ancor più celebre dal film omonimo di Luchino Visconti.
I pregi più grandi sono da ricercarsi nella ricostruzione della vita e della mentalità dell'epoca e nei personaggi ben caratterizzati, tra i quali spicca il protagonista: il Principe, Don Fabrizio. Personaggio, questo, dotato di un grande carisma e di una psiche complessa, simboleggiata dalla frase paradossale "Se vogliamo che tutto resti com'è, bisogna che tutto cambi". Questa citazione appartiene al nipote del Principe, Tancredi, ma il protagonista la fa sua al punto che esse ricorre spesso nei suoi pensieri.
Il linguaggio è alto e ricercato e il ritmo piuttosto lento. Questa lentezza rende un po' pesanti e noioselle prime due parti del libro, le vicende iniziano ad appassionare nelle successive, soprattutto quando compare la figura di Angelica.
Un grande classico italiano, quindi, da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Romanzo aristocratico, 20-04-2012, ritenuta utile da 3 utenti su 15
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo aristocratico. Forse l'unico. Come altro definire "Il gattopardo" di Filippo Tomasi di Lampedusa?
Dalle pagine del romanzo viene fuori il profumo di degli agrumi di Sicilia, il calore del sole del MEzzogiorno, il latte delle madorle e il puzzo del compromesso, sullo sfodo della spedizione garibaldina nel Regno delle Sue Sicilie.
Un'aristocrazia decadente che pur si rimanere a galla si traveste da gattopardo pur di nascondersi nella selva e rimanere il salvo. Per cambiare tutto affinché tutto rimanga com'è.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una Sicilia regale, 27-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 10
di - leggi tutte le sue recensioni
Famoso romanzo che ha ispirato un grandissimo regista del nostro '900 italiano. Scrittura particolare e molto attenta alla descrizione dei dettagli: dal grande salone della casa di Don Fabrizio (Principe di Salina) alle tante stanze della stessa dimora attraversate dai due innamorati: Tancredi (nipote di Don Fabrizio) e Angelica. Atmosfere tipicamente calme e assolate di una Sicilia ottocentesca in cui, però, risaltano due personalità discordanti tra loro: quella pacata e aristocratica del principe di Salina e quella irruente e combattiva del nipote, Tancredi nel quale, tuttavia, il Principe rivive ciò che egli stesso era stato in gioventù.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Splendido affresco, 26-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un capolavoro assoluto, la fotografia di un'epoca al tramonto, un tempo ormai finito e irripetibile nella storia del nostro paese; allo stesso tempo, un romanzo di attualità quasi dolorosa, Tomasi riesce a scavare a fondo in quell'anima italiana che sembra non cambiare mai. Un caposaldo della letteratura italiana, scritto con finezza e acume. Con rassegnata disperazione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Un romanzo appassionante, 12-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Ci si potrebbe aspettare di leggere un romanzo pomposo e noioso, invece si viene immediatamente coinvolti dalla vicenda: ironia pungente, passioni e compassioni, storie d'amore e d'odio. Lo stile linguistico, naturalmente, è un po' datato, ma aiuta a immergersi nelle atmosfere dei Salina. E' un romanzo vivo: toccante e coinvolgente, intriso della tristezza che vela tutte le cose umane.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Il gattopardo (42)


Prodotti correlati

Altri utenti hanno acquistato anche