€ 18.24€ 19.00
    Risparmi: € 0.76 (4%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La forza dell'ordine. Antropologia della polizia nelle periferie urbane

La forza dell'ordine. Antropologia della polizia nelle periferie urbane

di Didier Fassin


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: La Linea (Bologna)
  • Collana: Secondo libro
  • A cura di: L. Alunni
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2013
  • EAN: 9788897462354
  • ISBN: 8897462359
  • Pagine: 351
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Spesso, negli ultimi anni, le periferie delle metropoli occidentali sono state il teatro di scontri tra le forze di polizia e gli abitanti, per lo più giovani di origini straniere. Nel 2005 è stato il turno delle maggiori città francesi. Didier Fassin, con un'etnografia incentrata su un corpo "speciale" di polizia dell'area urbana di Parigi, ci dà un resoconto illuminante del fenomeno. Ne descrive la quotidianità fatta d'inattività e di noia, ma mostra anche la costante ricorrenza di umiliazioni, violenze e discriminazioni nei confronti delle minoranze etniche e degli immigrati. L'analisi ci svela come, in un contesto di crescenti disparità e tensioni razziali, lo Stato tenda ad agire per rafforzare l'ordine sociale vigente piuttosto che per difendere l'ordine pubblico.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano La forza dell'ordine. Antropologia della polizia nelle periferie urbane acquistano anche Populismo. Teorie e problemi di Manuel Anselmi € 8.82
La forza dell'ordine. Antropologia della polizia nelle periferie urbane
aggiungi
Populismo. Teorie e problemi
aggiungi
€ 27.06

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Rilevaore, 28-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Ricerca molto interessante riguardante il lavoro delle forze dell'ordine e l'interazione che esse hanno con gli abitanti delle periferie delle grandi città, in questo caso francesi ma assolutamente adattabile ad ogni periferia. Molto attuale e mai scontato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO