€ 12.60€ 14.00
    Risparmi: € 1.40 (10%)
Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
La formazione culturale di Antonio Gramsci (1910-1918)

La formazione culturale di Antonio Gramsci (1910-1918)

di Michele Marseglia


Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
  • Editore: Aracne
  • Data di Pubblicazione: 2010
  • EAN: 9788854834569
  • ISBN: 8854834564
  • Pagine: 200
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Aracne

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Una disamina della formazione del pensiero del politico e filosofo sardo che rinvia a un lavorio di ricostruzione della temperie culturale che l'ha permeato.

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Saggio Vincitore del Premio Gramsci 2009, 06-01-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'analisi dell'evoluzione del pensiero di Gramsci, è certamente utile per meglio comprendere i suoi scritti, le sue idee e, di conseguenza, il suo operato. Una disamina della formazione del suo pensiero rinvia necessariamente ad un lavorio di ricostruzione della temperie storica e culturale che l'ha permeato. In Gramsci le proprie personali esperienze contano in maniera decisiva per la formazione del suo pensiero. Il momento sardo nella sua formazione ha un rilievo non secondario e una sua dignità storiografica, ma è certamente Torino che segna un salto qualitativo che è culturale e politico La battaglia antipositivistica di Gramsci assume un ruolo in cui si afferma una visione della cultura che "non la separi mai dalla politica, ma la comprenda come una dimensione della lotta politica". Nell'elaborazione di questo periodo i motivi gentiliani sono quegli stessi contenuti sottolineati, ma con forzature, di recente. Proprio per esigenze di chiarezza c'è bisogno di un "ripensamento di un nucleo filosofico e culturale che nel bene e nel male appartiene, è iscritto nel nostro DNA culturale" (E. Garin) . Q
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti