€ 6.50€ 13.00
    Risparmi: € 6.50 (50%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 5/6 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Che fine ha fatto il futuro? Dai non luoghi al nontempo
€ 13.30 € 14.00
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Che fine ha fatto il futuro? Dai non luoghi al nontempo
€ 11.40 € 12.00
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Che fine ha fatto il futuro? Dai non luoghi al nontempo

Che fine ha fatto il futuro? Dai non luoghi al nontempo

di Marc Augé

  • Editore: Elèuthera
  • Traduttore: Lagomarsino G.
  • Data di Pubblicazione: marzo 2017
  • EAN: 9788898860487
  • ISBN: 889886048X
  • Pagine: 110
  • Formato: brossura

PromozionePromozione Remainders -50%
Carta docenteAcquistabile la Carta del docente

Descrizione del libro

Per secoli il tempo è stato portatore di speranza. Dal futuro ci si attendeva pace, evoluzione, progresso, crescita... o rivoluzione. Non è più così. Il futuro è praticamente sparito. Sul mondo si è abbattuto un presente immobile che annulla l'orizzonte storico e, con esso, quelli che per generazioni intere sono stati i punti di riferimento. Da dove viene questa eclisse del tempo? Perché il futuro, insieme al passato, è scomparso dalle coscienze individuali e dalle rappresentazioni collettive? Ci sono rimedi o uscite di sicurezza? Per rispondere, Auge scruta lucidamente le molteplici dimensioni della globalizzazione nei suoi aspetti politici, scientifici e simbolici. E abbozza elementi di speranza.


Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Che fine ha fatto il futuro? Dai non luoghi al nontempo acquistano anche Cash. I see a darkness di Reinhard Kleist € 18.05
Che fine ha fatto il futuro? Dai non luoghi al nontempo
aggiungi
Cash. I see a darkness
aggiungi
€ 24.55

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Nonfuturo.., 23-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Marc Augè famoso antropologo francese si interroga su quale fine abbia fatto realmente il futuro. A questa domanda così strana arriva attraverso delle riflessioni su quello che accade realmente oggi nel mondo e dalla cosi ormai veloce processo di globalizzazione, e sulla percezione dell'uomo di non avere più un tempo e un luogo ben definiti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti