€ 11.75€ 12.50
    Risparmi: € 0.75 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Finché morte non ci separi. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.7
€ 19.00 € 17.86
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Finché morte non ci separi. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.7

Finché morte non ci separi. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.7

di Liza Marklund


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

In una notte di giugno, qualcuno uccide il commissario di polizia David Lindholm nel suo letto: un colpo alla testa e uno al ventre. La moglie Julia è in stato di shock, il figlio di quattro anni scomparso. E su Julia che si concentrano tutti i sospetti, sembra trattarsi di una vendetta per gelosia. Ma è davvero così? E davvero David Lindholm era un poliziotto esemplare come tutti sostengono? Annika Bengtzon, sopravvissuta all'incendio della propria casa e rientrata a pieno ritmo alla redazione della Stampa della sera, è convinta che le indagini abbiano seguito una pista sbagliata. Ma deve lei stessa capire quali siano i motivi che la spingono a cercare con tanto accanimento la verità. È la sua passione per la giustizia, o forse sta solo identificandosi con il destino di una donna tradita? La sua nuova inchiesta la porta all'interno del corpo di polizia e nel cuore del sistema giudiziario, costringendola a un confronto con se stessa e a rimettere ordine nella sua vita, così sconvolta dalla gelosia.

Tutti i libri di Liza Marklund

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Finché morte non ci separi. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.7 acquistano anche Il lupo rosso. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.5 di Liza Marklund € 11.75
Finché morte non ci separi. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.7
aggiungi
Il lupo rosso. Le inchieste di Annika Bengtzon vol.5
aggiungi
€ 23.50

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 5 recensioni)

5Grande, Annika, 23-07-2013, ritenuta utile da 47 utenti su 104
di - leggi tutte le sue recensioni
Romanzo giallo piuttosto lineare e senza grandi sperimentalismi, si riallaccia a "Il testamento di Nobel" di cui costituisce l'immediata prosecuzione. Annika e Thomas hanno interrotto i loro rapporti, nella notte in cui, oltretutto, è anche bruciata la loro casa. Continuano i soliti problemi di comprensione tra Annika e il mondo circostante. La protagonista vive un periodo di grande conflittualità con tutti e sono messe a nudo tali imcomprensioni in modo impietoso e coinvolgente. Tutto questo mentre la delinquenza imperversa ed anzi mina la struttura degli organismi che dovrebbero dare sicurezza ala società, la polizia, tanto per dire.
Non voglio anticipare altro di questo bel romanzo. Anche qui, come negli altri libri di Liza Marklund, c'è una sorpresa finale in sottotono, ma che lascia di stucco il lettore. Buona lettura, dunque!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Grandissimo, 14-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Che conferma per Annika! La morte di un poliziotto getta nel panico la famiglia di appartenenza che si vede scomparire anche il figlio e addirittura la moglie viene indagata. Sarà lei la colpevole o bisogna indagare nella vita segreta del poliziotto. Grazie ad Annika anche questo caso verrà risolto con maestria.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Finché morte non ci separi, 06-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Chiaramente l'autrice di questo giallone nordico ha tratto ispirazione dal grande mankell. La Marklund occhieggia molto anche a Stieg Larsson ma non riesce mai a conquistare fino in fondo. La tensione del noir è modesta, si intuisce da subito che il colpevole, agnello sacrificale, non è colpevole e che alla fine giustizia verrà fatta. Anche il mondo del giornalismo che viene presentato è più calato nel reale, siamo in un giornale quotidiano che deve fare i conti con la concorrenza, restare sul mercato senza abbassare la propria qualità, ridurre il personale per ridurre le spese cercando di premiare e salvaguardare le professionalità. Tutto molto diverso da Millenium.
Anche qui abbiamo tante citazioni e omaggi alla Astrid Lidgren, icona nazionale che ha segnato una generazione di ragazzi oggi tra i quaranta e i cinquanta anni, così come troviamo riferimenti alla Tove Jansson.
Ma non è questo il limite maggiore della storia, che a mio avviso è invece il fatto di assomigliare più ad una sceneggiatura di una serie televisiva che ad un romanzo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Annika ha sempre ragione, 17-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ancora una vicenda appassionante per Annika che nonstante la sofferenza per il tradimento del marito, usa il suo acume per indagare su un presunto dramma familiare.
Durante le indagini si identifica con la vittima, anch'essa sola e tradita dal marito e dagli amici. Annika risolve un puzzle fatto di sensazioni, di ricerche e di tenacia, di redenzione e di rivalsa su tutti coloro che non credono alle sue ipotesi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4il giallo continua, 25-08-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro è la continuazione del precedente, Il Testamento di Nobel, e risponde ad alcune questioni che erano rimaste irrisolte, sia dal punto di vista personale che professionale. Annika Bengtzon si trova ad affrontare un'importante fase della sua vita e a capire quali sono i suoi limiti. Ho trovato molto interessante l'ingresso di nuovi personaggi con uno spazio maggiore rispetto ai romanzi precedenti, a mio avviso completano ed arricchiscono il racconto e permettono di affrontare diversi punti di vista, oltre a introdurre nuove tematiche narrative.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti