€ 33.25€ 35.00
    Risparmi: € 1.75 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Filosofia e teoria nella moderna concettualità del nursing professionale

Filosofia e teoria nella moderna concettualità del nursing professionale

di Renzo Zanotti


  • Editore: Piccin-Nuova Libraria
  • Data di Pubblicazione: 2010
  • EAN: 9788829920440
  • ISBN: 8829920444
  • Pagine: 338
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Lo sviluppo concettuale nel campo del nursing, a differenza di quanto avvenuto in altri campi, non è stato un percorso punteggiato da scoperte, da invenzioni o da grandi conquiste sociali. Tuttavia, pur nella sua breve storia e mancanza di grandi eventi, lo sviluppo concett uale del nursing professionale è sufficientemente complesso da richiedere rigorosi metodi di analisi per interpretarlo e descriverlo. Quasi sempre, infatti, la storia del nursing professionale si sviluppa in stretta dipendenza da vari elementi di contesto, spesso differenziata e stratificata su vari livelli di sviluppo in parte sovrapposti; comunque sempre oscillante tra dare priorità alle strategie di riconoscimento sociale o piuttosto a quelle idonee a migliorare la validità del suo sapere originale. Complessità intrinseca per differenziazione e oscillazione tra l’attrattore sociale e quello della scienza, nella ricerca di equilibri pur dinamici ma nuovi, spiegano almeno in parte perché il nursing professionale sia per molti addetti ai lavori un soggetto ambiguo e di difficile collocazione nel campo delle discipline della salute. L’usuale semplifi cazione che ne confonde l’ontologia con l’olismo e l’epistemologia con il processo (di nursing) è servita a proporre e rendere comprensibile un nursing altrimenti astratt o e metafisico a chi non possiede ragioni sufficienti o abbastanza interesse per comprenderne l’unicità. Tale semplifi cazione ha però determinato un insieme di luoghi comuni, di banalità ripetute da decenni in forma dogmatica senza un minimo di rivisitazione critica, di pensiero riflessivo, di messa in discussione del paradigma dominante. Nella formazione regionale prima e universitaria poi, “Teoria e Filosofi a del nursing” sono rimaste spesso per il docente parole da ripetere sulla base del testo adottato, per lo studente nozioni da ricordare per un breve periodo (quanto serve a superare un esame) tra insegnamenti molto più importanti e comunque senza legame alcuno alla prassi. Il gap tra la teoria dell’aula e la clinica professionale è venuto così ad aumentare perché chi proponeva teoria non argomentava in modo critico-riflessivo sul senso stesso e la validità della proposta teorica e chi proponeva la prassi non si chiedeva quale ne fosse il fine e chi ne avesse il governo, gratifi candosi spesso nello sviluppo tecnologico e scientifico della medicina. Indubbiamente, la semplifi cazione senza sintesi ragionata (la teorie come elenchi, le diagnosi come schemi, i percorsi come protocolli, eccetera) snatura molti aspett i dell’essenza del nursing e rende confusa la visione che questo propone, riducendolo talvolta ad un mero processo di implementazione di istruzioni e raccomandazioni.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Filosofia e teoria nella moderna concettualità del nursing professionale acquistano anche Atlante di anestesia e terapia intensiva di Lothar Ullrich € 45.60
Filosofia e teoria nella moderna concettualità del nursing professionale
aggiungi
Atlante di anestesia e terapia intensiva
aggiungi
€ 78.85

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Filosofia e teoria... Del nursing professionale, 16-02-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Libro molto pesante nella lettura, anche se espone gli argomenti trattati in maniera molto esaustiva. Sicuramente adatto per l'area professionale a cui è dedicato. Lo consiglio, ma ha bisogno almeno di due letture per essere compreso fino alla fine. La prima ha lo scopo di focalizzare in maniera superficiale gli argomenti trattati, la seconda ha lo scopo di apprezzarli.
Ritieni utile questa recensione? SI NO