€ 16.62€ 17.50
    Risparmi: € 0.88 (5%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La filosofia antica. Profilo critico-storico

La filosofia antica. Profilo critico-storico

di Franco Trabattoni


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Carocci
  • Collana: Quality paperbacks
  • Data di Pubblicazione: settembre 2008
  • EAN: 9788843047093
  • ISBN: 8843047094
  • Pagine: 321
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Una storia della filosofia antica che, senza venir meno all'esigenza di informare correttamente il lettore sui dati storici (filosofi, opere, scuole, correnti), si concentra in primo luogo sull'aspetto filosofico della materia, sui grandi temi concettuali che ne hanno segnato il cammino, dai presocratici al neoplatonismo. Ne emerge così un libro ricco di stimoli che, pur evitando avventurosi e inefficaci confronti fra pensatori troppo distanti, fa risaltare costantemente gli aspetti filosofici della storia narrata e i nessi che intercorrono fra le varie dottrine.

Tutti i libri di Franco Trabattoni

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano La filosofia antica. Profilo critico-storico acquistano anche Montale, Ungaretti, Quasimodo, Saba. Vita, personalità, opere di Alfredo Menetti € 9.90
La filosofia antica. Profilo critico-storico
aggiungi
Montale, Ungaretti, Quasimodo, Saba. Vita, personalità, opere
aggiungi
€ 26.52

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Originale nell'esposizione, 02-05-2011, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Un manuale di filosofia antica che si concentra soprattutto nell'intento di offrire una trattazione delle differenti dottrine del pensiero antico, dai milesi al neoplatonismo, entro uno schema che le confronta e ne mette in luce continuità e discontinuità, presentando i singoli autori non secondo una "scaletta" temporale, ma tematica. I confronti saranno continui nel corso delle pagine e l'attenzione si concentrerà particolarmente sul sistema di pensiero platonico e su quello aristotelico, i due veri "motori" degli sviluppi della storia della filosofia occidentale. Un'esposizione leggermente "atipica", stando alle suddette "leggi" di stesura di questo testo, ma anch'essa originale e trattata accuratamente, si può incontrare nella sezione "romana", laddove si parlerà dell'ingresso del patrimonio culturale greco a Roma. Verranno, in questa penultima parte del testo (un'ultima è rintracciabile nella questione neoplatonica) , messi in luce i ruoli che pensatori come: Cicerone, Lucrezio, Panezio, Posidonio, e gli Stoici nuovi (o romani) , ricopriranno nel cosiddetto "fare filosofia" in quel tempo. In altre parole il testo è completo, interessante, reso chiaro dal linguaggio, dal rifiuto di disorientamenti critici e filologici, e da esempi, in alcuni casi anche grafici, mirati alla spiegazione delle dottrine dei vari pensatori antichi. Non mancano ovviamente sezioni biografiche e brevi "discorsi" storici, proposti ad ogni inizio di capitolo con l'intento di calare il lettore, esperto e non, in un panorama "culturalmente" antico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti