€ 13.30€ 14.00
    Risparmi: € 0.70 (5%)
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Filosofi sovrumani

Filosofi sovrumani

di Giorgio Colli

  • Editore: Adelphi
  • Collana: Piccola biblioteca Adelphi
  • A cura di: E. Colli
  • Data di Pubblicazione: aprile 2009
  • EAN: 9788845923654
  • ISBN: 8845923657
  • Pagine: 172
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

"Nel VI secolo interviene un fattore nuovo a trasformare in modo decisivo la vita spirituale della Grecia, cioè il fenomeno cosiddetto dionisiaco. Il fenomeno dionisiaco è stato prevalentemente studiato nel suo aspetto artistico e religioso, e quasi mai si è analizzata la sua relazione sostanziale con l'intera evoluzione spirituale greca, e soprattutto con la filosofia. Con un termine più filosofico si può chiamare misticismo questo movimento; mentre sin qui l'uomo aveva guardato il mondo e in questo aveva inserito come parte se stesso, ora si stacca da tutto, si volge alla propria interiorità, e ricercando in se stesso vi trova il mondo e la divinità. Vediamo così coesistere nel VI secolo in Grecia due visioni del mondo antitetiche, una politica e una mistica: dall'urto di queste forze nasce il miracolo della filosofia greca. Nel nostro studio seguiremo costantemente questa distinzione fondamentale, sviluppandola e giustificandola sui testi dei Presocratici e di Platone". Sarebbe difficile trovare parole migliori di quelle dello stesso Colli per presentare questo suo scritto, un'opera che soltanto dal punto di vista meramente cronologico si può definire giovanile, poiché già contiene in forma compiuta e matura interpretazioni ricorrenti in tutto il suo percorso filosofico. Interpretazioni che sono ancora oggi tanto misconosciute quanto fondamentali per "comprendere nella sua essenza l'origine della filosofia greca".

I libri più venduti di Giorgio Colli

Vedi tutti

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5L'autentico fuoriclasse del pensiero, 07-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Pubblicato solo di recente, il testo di "Filosofi sovrumani" risale al 1939, anno in cui Giorgio Colli discusse la sua tesi di laurea all'università di Torino con Gioele Solari. 1939 dicevamo, ma Colli delinea già ciò che sarà la sua posizione teoretica, fuori da ogni possibile catalogazione, eccentrica, motivo per cui trova ora poche simpatie tra gli accademici nostrani. Colli, che fu un autentico fuoriclasse del pensiero, prepara in queste carte anche la coraggiosa lettura della filosofia presocratica che lo terrà occupato fino alla morte, quella interrotta serie di volumi su "La sapienza greca".
Ritieni utile questa recensione? SI NO