€ 9.60€ 10.00
    Risparmi: € 0.40 (4%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Figli di un Bronx minore
€ 6.50 € 5.52
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Figli di un Bronx minore

Figli di un Bronx minore

di Peppe Lanzetta


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Cento Autori
  • Collana: L'arcobaleno
  • Data di Pubblicazione: maggio 2014
  • EAN: 9788868720070
  • ISBN: 8868720078
  • Pagine: 162
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Ventotto racconti duri. Duri perché reali: pagine di cronaca, persecuzione, denuncia, questione giovanile, droga, camorra e malavita varia. Peppe Lanzetta racconta storie e personaggi di un tessuto sociale e geografico che è la città di Napoli e la sua provincia, dove tutto può succedere o, forse, tutto è già accaduto. Una Napoli comica e tragica allo stesso tempo, oltre i luoghi comuni di sole, pizza e mandolino. Storie che nascono dal bisogno di comunicare la verità su una città dove le luci e le ombre si confondono, dove il bene e il male hanno confini labili. Un libro che ritorna in una nuova edizione, arricchita da due racconti inediti. Prefazione di Renzo Arbore.

Tutti i libri di Peppe Lanzetta

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Ottimo, 08-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un testo di riferimento per la
letteratura suburbana di contesto partenopeo.

Lanzetta forse è l'unico in grado di interpretare e di
dare voce e dignità letteraria all'emarginazione
delle vite negate. Ci riesce con uno stile tutto
suo mai retorico.
Se è vero che l'umanità si identifica o si dovrebbe identificare con la sua produzione culturale, il suo patrimonio, quindi la letteratura, il cinema , il teatro, la musica,
è davvero interessante in Lanzetta lo studio dell'impatto di tale patrimonio
sulla vita e sul disagio della periferia napoletana.
Simbolo di tutte le periferie del mondo.
Mentre le note di Charlie Parker suonavano dalla radio,
qui da noi...

L'autore quindi rivendica in maniera urlata una dignità
per le vite negate.
Integrazione e dignità in nome
di un'appartenenza al genere umano, contraddistinto dal pensiero
e dalla capacità di emozionarsi.

Non sono un critico, non so esprimetrmi meglio,
rischio di essere retorico metre Lanzetta non lo è mai,
leggetevi il libro che è davvero bello!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti