€ 14.36€ 16.90
    Risparmi: € 2.54 (15%)
Disponibilità immediata
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Festival management e destinazione turistica. I festival come nuovi media della società postindustriale

Festival management e destinazione turistica. I festival come nuovi media della società postindustriale

di Barbara Maussier


Disponibilità immediata

Descrizione del libro

Nell'ultimo decennio è cresciuta, in Italia, la partecipazione attiva agli eventi culturali, in particolare i festival. Attraverso una riflessione sulle ricerche nazionali e internazionali sul tema, il testo analizza il fenomeno dei festival culturali definendone la dimensione organizzativa e comunicativa. Descrive le competenze professionali del festival manager anche in relazione al territorio in cui opera (la destinazione turistica) e identifica le funzioni economiche e socio-territoriali del festival come medium della società postindustriale. Presenta infine un'analisi comparativa di alcuni casi di eccellenza organizzativa. Il volume costituisce un manuale su come si fa a progettare la 'creatività organizzata' per valorizzare una destinazione per i residenti e i visitor.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Festival management e destinazione turistica. I festival come nuovi media della società postindustriale acquistano anche Pedagogia del corpo di Ivano Gamelli € 15.68
Festival management e destinazione turistica. I festival come nuovi media della società postindustriale
aggiungi
Pedagogia del corpo
aggiungi
€ 30.04

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5spiegazione e programmazione, 18-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Buon inizio per approcciare i festival dal punto di vista programmatico e funzionale. I temi trattati sono le origini, i motivi dell'attuale successo e la programmazione, l'organizzazione delle risorse umane; alcune esperienze sul campo vengono esaminate nella parte finale, dopo aver affrontato il lato economico dei finanziamenti e delle sponsorizzazioni. Merita attenzione anche l'inserimento di un nuovo festival nel territorio di riferimento, con attinenza delle tematiche trattate ed il coinvolgimento dei residenti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO