€ 11.37€ 17.50
    Risparmi: € 6.13 (35%)
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Ordina entro 23 ore e 51 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo mercoledì 24 ottobre Scopri come
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Offerta realizzata in ottemperanza alla "Legge Levi" (27 luglio 2011, n. 128) che disciplina l'applicazione degli sconti sui libri in Italia, in particolare Art. 2, Comma 5, Lettera f.
Il fantasma rosso. La stampa italiana e il maccartismo

Il fantasma rosso. La stampa italiana e il maccartismo

di Gioachino Lanotte


Disponibilità immediata solo 1 pz.
  • Editore: Morlacchi
  • Collana: Storia
  • Data di Pubblicazione: 2013
  • EAN: 9788860745378
  • ISBN: 8860745373
  • Pagine: 232
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Outlet libri

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Il maccartismo fece sentire i suoi effetti anche in Italia. Il dibattito fu ampio, aspro e coinvolse partiti politici, gruppi di pressione, sindacati, Chiesa cattolica, ambienti della cultura. Non mancarono anche scontri tra cittadini, che, almeno in un caso, finirono a coltellate. La guerra fredda divideva la società in un paese che contava il più forte partito comunista dell'Occidente e spesso la divisione correva all'interno delle stesse famigliee rompeva vecchie amicizie. La stampa italiana ebbe un ruolo di rilievo nel far conoscere le vicende di un'America alle prese col suo "fantasma rosso", ma soprattutto nell'utilizzare per la polemica politica interna quello che si svolgeva al di là dell'Atlantico. Merito di questo libro è quello di analizzare un campione significativo della pubblicistica italiana per studiare, da questo particolare angolo di visuale, come ogni notizia venisse utilizzata ai fini della lotta politica, soffermandosi in particolare su due casi emblematici del clima maccartista, il caso Chaplin e la drammatica vicenda dei coniugi Rosenberg (dall'Introduzione di Alfredo Canavero).

Tutti i libri di Gioachino Lanotte


Ultimi prodotti visti