€ 9.00
Fuori catalogo - Non ordinabile

Disponibile in altre edizioni:

La famiglia Winshaw
La famiglia Winshaw(2014 - brossura)
€ 10.00 € 9.40
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La famiglia Winshaw

La famiglia Winshaw

di Jonathan Coe


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Universale economica
  • Edizione: 12
  • Traduttore: Rollo A.
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2009
  • EAN: 9788807813825
  • ISBN: 8807813823
  • Pagine: 480

Trama del libro

Le atrocità di una famiglia britannica negli anni di Margaret Thatcher. E, insieme, le avventure di uno scrittore che, incaricato di ricostruire le vicende di questa famiglia, vi si ritrova invischiato, lui e i suoi fantasmi infantili, sino a misurare sulla propria pelle i meccanismi di potere e sopraffazione che hanno portato l'Inghilterra degli anni Ottanta allo sfascio.

I libri più venduti di Jonathan Coe

Tutti i libri di Jonathan Coe

Voto medio del prodotto:  4.0 (4.2 di 5 su 25 recensioni)

5.0Un mix di stili di scrittura, 19-10-2012, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
La famiglia Winshaw non è un libro normale ma un mix di vari stili di scrittura ben mescolati ed assemblati assieme. Il libro che si presenta come una storia di famiglia intreccia però storie diverse e soprattutto quella personale del narratore che neanche a farlo apposta è comunque legata a quella della famiglia. Questo libro però affronta anche, seppur con la leggerezza di un romanzo, temi di forte attualità come i problemi della sanità pubblica, la guerra in Iraq e la produzione industriale di cibo. Non fatevi ingannare dalla grandezza del libro: la lettura è molto scorrevole e a tratti divertente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0La storia di una famiglia potente inglese, 10-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 15
di - leggi tutte le sue recensioni
Nessuno meglio di Coe sa costruire intrecci surreali facendo poi coincidire tutto alla perfezione nel finale! Ne "La famiglia Winshaw" racconta le vite di alcuni membri di un'illustre e cinica famiglia inglese negli anni settanta con le vicissitudini del loro "biografo di rito", che si trova suo malgrado trascinato nelle loro vicende. Con quest'espediente Coe esamina dieci anni di storia inglese, mettendo in risalto soprattutto il progressivo decadimento morale e sociale del paese. Peccato per la conclusione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Stimolante, 08-05-2012, ritenuta utile da 47 utenti su 93
di - leggi tutte le sue recensioni
Curioso miscuglio di horror, fantasie improbabili e metaletterarietà, questo libro mi è rimasto impresso sia per la sua stranezza, sia perché mi ha stimolato a leggere altri libri di Coe. Poi, a lettura terminata, ho preso atto di alcuni difetti, ma questo è avvenuto a posteriori, segno che il romanzo reggeva.
Nel formulare un parere, ritengo che Coe abbia dato prova soprattutto di grande abilità, ammettendo lui stesso di aver incastrato nel racconto capitoli di libri altrui, libri sconosciuti e che a nessuno verrebbe l'idea di leggere. Un esercizio letterario sopraffino, che purtroppo però non è per tutti i lettori. Un altro problema è rappresentato da certa circolarità, dal continuo ricominciare certi episodi, come la cronaca del film che il protagonista va a vedere per il suo nono compleanno.
Io ho apprezzato l'opera nel suo complesso, ma raccomando il libro con molta cautela.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Imperdibile!, 03-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro, questo, che inizia in modo ordinato e serio come una saga familiare, la cui biografia è affidata al protagonista, e che poi letteralmente degenera in un finale straordinariamente strano. Uno dei migliori Coe che abbia letto; in questo libro emerge in modo evidente la meravigliosa prosa dell'autore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Bellissimo!, 15-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Saga familiare molto particolare è quella creata da Coe con questo romanzo. Il libro presenta una struttura originale che si sviluppa su un doppio binario: da una parte troviamo la potente famiglia Winshaw priva di scrupoli morali; e dall'altra conosciamo la scrittore incaricato di redigerne la biografia. Ed è sullo sfondo di "Sette allegri cadaveri" che si dipana questa bizzarra narrazione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su La famiglia Winshaw (25)