€ 60.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La fabbrica perfetta e grandiosissima. The monumental complex of Università Cattolica del Sacro Cuore. Ediz. inglese

La fabbrica perfetta e grandiosissima. The monumental complex of Università Cattolica del Sacro Cuore. Ediz. inglese

di M. Rossi, A. Rovetta (a cura di)


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Vita e Pensiero
  • A cura di: M. Rossi, A. Rovetta
  • Data di Pubblicazione: luglio 2010
  • EAN: 9788834318942
  • ISBN: 8834318943
  • Pagine: 178
  • Formato: rilegato

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

"Tutta la fabbrica nel giro dei portici, dei corridoi, delle sale è simmetrica, perfetta e grandiosissima": così l'architetto Giovanni Muzio definiva nel 1932 il monastero di Sant'Ambrogio di cui stava completando l'adattamento e l'ampliamento perché diventasse la nuova sede dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, fondata undici anni prima da padre Agostino Gemelli. La storia di questo complesso monumentale è stata descritta per la prima volta nel 1990 con il volume "Dal monastero di S. Ambrogio all'Università Cattolica", curato da Maria Luisa Gatti Perer. Solidamente fondati sulla base di quella pubblicazione, gli studi sono proseguiti e nel giro di circa vent'anni hanno conseguito approfondimenti e novità tali da incoraggiare la pubblicazione di un nuovo libro, che torna a descrivere con maggior ricchezza di dati e considerazioni (e corredato di nuove immagini fotografiche) l'evoluzione storico-artistica di questo straordinario luogo. Il presente volume illustra dunque il complesso monumentale attuale sede dell'Università Cattolica, attraverso la ricca stratificazione archeologica del sito, il monastero medievale e rinascimentale, i restauri novecenteschi e le committenze artistiche succedutesi nel tempo. Particolare rilievo assumono alcuni ritrovamenti effettuati in recenti scavi, i rapporti con la basilica di S. Ambrogio, i chiostri bramanteschi, la decorazione pittorica cinquecentesca del refettorio monastico, i restauri di Giovanni Muzio e le opere di Manzù.