€ 8.55€ 9.00
    Risparmi: € 0.45 (5%)
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Un' etica senza Dio
Un' etica senza Dio(2006 - brossura)
€ 11.40 € 12.00
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Un' etica senza Dio

Un' etica senza Dio

di Eugenio Lecaldano

  • Editore: Laterza
  • Collana: Economica Laterza
  • Edizione: 3
  • Data di Pubblicazione: marzo 2008
  • EAN: 9788842085775
  • ISBN: 8842085774
  • Pagine: XIII-108
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Questo è un libro filosofico, interessato a influenzare niente altro che le riflessioni. Non ambisce a portare a termine l'impossibile cerimonia di seppellire Dio, né vuole assumere un ruolo diretto sul piano politico o giuridico e neanche presentare dogmi nei quali si possano riconoscere gli arei per costituire la chiesa di coloro che sono senza chiesa. Questo libro muove dalla fiducia che la civiltà del nostro paese permetterà di accogliere le idee di coloro che sostengono esplicitamente che la morale e i valori sono qualcosa che non solo può unire credenti e non credenti, ma esige da tutti noi un surplus di indipendenza e di autonomia, da realizzare vivendo come se Dio non esistesse.


Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 2 recensioni)

4L'etica..una faccenda umana, 27-08-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
L'opera cerca di delineare il modo in cui si può affrontare una riflessione in ambito etico liberi da qualsiasi dipendenza verso Dio. L'impegno dell'autore è volto non solo a delineare i motivi per cui chi crede di far dipendere la morale da Dio cada in gravi errori, ma soprattutto sottolineare come la morale debba essere un'impresa umana, che accomuna tutti, indipendentemente dal proprio credo religioso, facendo leva sul comune sentire degli uomini
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2grossolano e semplicistico nella parte critica, 10-05-2007, ritenuta utile da 12 utenti su 15
di - leggi tutte le sue recensioni
La parte critica sull'etica che deriva da Dio è per lo più grossolana, quando non è chiaramente fuori tema, oppure sono i titoli fuorvianti, mentre in alcuni punti ci sono falsità evidenti e ben verificabili. Sceglie sempre il caso peggiore fra le varie etiche religiose. Non sembra aver approfondito la complessità e gli sviluppi della morale cattolica più recente. Alcune tesi sono molto di parte e di facile contraddizione. Manca inoltre di una sufficiente universalità concettuale, basandosi troppo su sentimenti soggettivi e poco su argomenti di ragione. Sembra non conoscere l'origine religiosa di alcuni fondamenti etici universalmente accettati, che invece attribuisce alla riflessione laica. Data la sua preparazione accademica era giusto aspettarsi di meglio. Ha comunque il merito di cercare la soluzione ad un problema molto attuale e di esporsi in prima persona.
Ritieni utile questa recensione? SI NO