€ 26.88€ 28.30
    Risparmi: € 1.42 (5%)
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Esperienze di utilizzo delle tassonomie NNN per la gestione e la documentazione dell'assistenza infermieristica

Esperienze di utilizzo delle tassonomie NNN per la gestione e la documentazione dell'assistenza infermieristica

di L. A. Rigon, P. Di Giacomo (a cura di)

  • Editore: CEA
  • A cura di: L. A. Rigon, P. Di Giacomo
  • Data di Pubblicazione: giugno 2016
  • EAN: 9788808280305
  • ISBN: 8808280306
  • Pagine: 384
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Quest’opera raccoglie le relazioni dei primi 3 Convegni Nazionali sulle tassonomie NNN organizzati a Desenzano del Garda nel 2014, a Rimini nel 2015 e a Padova nel 2016 dalla Casa Editrice Ambrosiana e da Formazione in Agorà attori e promotori, da diversi anni, della diffusione della cultura infermieristica nel territorio nazionale ed internazionale.
In queste oltre 350 pagine sono descritti i risultati di numerose esperienze pluriennali d’implementazione della teoria, del metodo e degli strumenti dell’assistenza infermieristica in diversi ambiti: Aziende Sanitarie, Enti, Strutture e Organizzazioni Formative pubbliche e private.
In particolare, i progetti e le sperimentazioni di adozione del piano assistenziale infermieristico con le tassonomie NANDA-I, NOC e NIC nei diversi ambiti formativi, clinici, organizzativi, di ricerca e di consulenza del territorio nazionale sono la testimonianza del valore della disciplina infermieristica come scienza teorico-pratica caratterizzata da un corpus di conoscenze specifiche applicate alla prassi clinica e supportata da un metodo e da un linguaggio scientifici disciplinari.
La storia è fatta di persone, desideri, eventi e questo testo rappresenta un’espressione propria del paradigma teorico e pratico dell’Infermieristica italiana, frutto di studio dedicato, di intenso lavoro di cuore, cervello, mani e coraggio di numerosi professionisti infermieri dirigenti, coordinatori, docenti, tutor e clinici, che con passione e motivazione hanno scelto di costruire significati, di pensare in modi – mente disciplinare – che caratterizzino la disciplina stessa.
Questi atti sono il risultato tangibile di un sogno e di un desiderio che si realizza: condividere con la comunità infermieristica italiana un lungo cammino di crescita; narrare, approfondire e divulgare le conoscenze acquisite; promuovere nuove iniziative, nuovi gruppi di lavoro e di ricerca finalizzati a sviluppare la diffusione dell’utilizzo delle tassonomie NNN.