€ 9.97€ 10.50
    Risparmi: € 0.53 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Eros tiranno. Sessualità e sensualità nel mondo antico

di Giulia Sissa

  • Editore: Laterza
  • Collana: Economica Laterza
  • Data di Pubblicazione: giugno 2010
  • EAN: 9788842093350
  • ISBN: 8842093351
  • Pagine: 280
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Prima che la frase 'ti amo' siglasse il rapporto sessuale, prima che eros fosse sequestrato dall'arte ed espulso dalla filosofia, prima che sul sesso scendesse l'ombra del peccato e che il peccato fosse inseguito sin nei meandri dell'intenzionalità e della fantasia, il mondo antico conosceva possibilità inesplorate, cammini interrotti, modi d'indagine e di espressione dai quali ripartire per comprendere chi siamo e dove, magari a nostra insaputa, stiamo andando. Il desiderio, il piacere, il corpo, dal mondo greco al mondo romano, ai Padri della Chiesa: una delle studiose più note dell'antichità ci conduce con grazia nei territori della passione.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Eros tiranno, 13-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un libro celebre per il cosiddetto affare Galimberti. Infatti il professore mise mano al saggio della Sissa senza renderne conto nelle note. Il libro formula e riformula il rapporto sessuale nella concettualizzazionefilosofica, nella rappresentazione alta della tragedia e in quella corrivadella commedia, nella poesia erotica e infine nella precettistica religiosadel primo Cristianesimo, stretta nella necessità di salvaguardare lariproduzione dei corpi e di enfatizzare la comunione delle anime, digiustificare la vita attiva e di nobilitare la vita contemplativa. Poiché illibro termina nei primi secoli dopo Cristo, è quasi assente la parola "amore"con la quale si tenta, dall'alto Medioevo in poi, di amalgamare i segmenti divita e sapere, di corpo e anima, di impulso e parola, che l'antichità cirestituisce invece ancora disgiunti
Ritieni utile questa recensione? SI NO