€ 12.35€ 13.00
    Risparmi: € 0.65 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

L' epidemia

di Per Wahlöö

  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi. Stile libero big
  • Traduttore: Zatti R.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2014
  • EAN: 9788806209162
  • ISBN: 8806209167
  • Pagine: 208
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

L’uomo è malvagio. Questo Jensen l’ha sempre capito, ma mai avrebbe potuto pensare a un tale disastro causato proprio dalla mente umana. L’epidemia dell’autore svedese Per Wahloo conduce il lettore in un’atmosfera di confino, dove tutto sembra possibile, la morte prima di tutto. Dopo tre mesi di ricovero ospedaliero all’estero, il commissario di polizia Jensen ritorna alla vita e decide di ritornare a casa. All’improvviso però un’epidemia affligge il suo Paese, lo stato ha chiuso l’accesso alla Svezia ed è impossibile varcare il confine. L’epidemia è fatale e si diffonde come piaga mortale colpendo bambini, donne, uomini, bestie. Il governo non riesce a trovare la causa del virus letale e allora tutti i suoi ministri fuggono impauriti. Il Paese è allo sbando e a Jensen viene affidato il compito di risolvere il dramma e capire cosa causa realmente la malattia e se esiste la possibilità di arginarla il più brevemente possibile. Prima da lontano, poi riuscendo a raggiungere il territorio svedese dopo mille peripezie, il commissario dovrà snodare l’intricata matassa in situazioni sicuramente non facili. Senza elettricità né viveri quello che aspetta il protagonista di questo romanzo noir non è sicuramente un facile caso e tre giorni sono pochi per salvare il suo Paese. A quasi trent’anni di distanza dalla morte dell’autore Per Wahloo esce questo suo straordinario libro, uno dei pochi non scritti con la moglie, la scrittrice Maj Sjowall con la quale ha firmato i romanzi che hanno per protagonista il celebre commissario Martin Beck. L’epidemia colpirà però il lettore con un pugno nello stomaco perché nulla è impossibile nemmeno l’atroce descrizione nel libro della brutalità umana che tutto crea e ancor di più distrugge.