€ 13.44€ 14.00
    Risparmi: € 0.56 (4%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Emboscada. Le lotte contadine contro la dittatura in Paraguay

Emboscada. Le lotte contadine contro la dittatura in Paraguay

di Norberto Bellini


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Infinito Edizioni
  • Collana: I saggi
  • Data di Pubblicazione: marzo 2008
  • EAN: 9788889602355
  • ISBN: 888960235X
  • Pagine: 160
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Il 3 febbraio 1989 in Paraguay finiva la dittatura del generale Alfredo Stroessner, la più longeva fra tutte quelle che afflissero il Sud America nel XX secolo. Non esiste ancora una stima ufficiale delle vittime che, nel silenzio dei mass media, patirono l'esilio, il carcere, la tortura e spesso la morte sotto il suo regime. Molte di quelle vittime erano contadini che avevano osato rivendicare i loro diritti più elementari. Soprattutto di loro parla questo libro che, dopo avere tracciato la storia di un Paese assai poco conosciuto e averne analizzato le problematiche socio-economiche, racconta con un eloquente corredo di testimonianze dirette la nascita del movimento delle Leghe agrarie e la sua brutale repressione. "Il libro dell'amico Norberto Bellini rompe finalmente il silenzio che ha gravato e ancora grava in Europa sul mio Paese. A lui va quindi la gratitudine dei paraguaiani, soprattutto di quelli che, nel silenzio, hanno maggiormente patito le violenze della dittatura" (dalla prefazione di Mons. Mario Melanio Medina, presidente della Commissione Verdad y Justicia).

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5Interessantissimo e avvincente, 12-12-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Molto interessante questo libro sulla storia di un paese poco conosciuto del paraguay, ma che ha subito un processo simile all'argentina e al brasile negli anni delle dittature militari sudamericane.
Scritto molto bene, racconta prima la storia di questo paese, poi la lotta dei contadini paraguayani che si unirono per migliorare le loro condizioni di vita, infine la repressione dei militari su pressione dei grandi possessori e latifondisti del paese, che si arricchivano alle spalle del paese.
Da non perdere per chi è interessato alla storia del sudamerica.
Ritieni utile questa recensione? SI NO