€ 12.34€ 12.99
    Risparmi: € 0.65 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 15/20 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Elogio della follia
Elogio della follia(2019 - brossura)
€ 4.90
Disponibilità immediata
Elogio della follia
Elogio della follia(2018 - brossura)
€ 8.55 € 9.00
Disponibilità immediata
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Elogio della follia

di Erasmo da Rotterdam

  • Editore: Gengotti Editore
  • Illustratore: Holbein H., Isca E.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2021
  • EAN: 9788887381184
  • ISBN: 8887381186
  • Pagine: 240
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Con le illustrazioni originali di Hans Holbein.

Voto medio del prodotto:  4 (4.2 di 5 su 11 recensioni)

2Se potessi., 27-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Se potessi tornare indietro mi impedirei di affrontarne la lettura se non per scopi puramente scolastici. Rotterdam, con il suo stile corrosivo e influente critica l'umanità, ma non lascia scampo a quella che è una follia innata umana e naturale. Filosoficamente parlare è un buon testo, ma per altro ci vuole pazienza e studio per capirne il reale valore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5La vita e l'irrazionale., 08-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Sto leggendo Elogio della Follia di Erasmo da Rotterdam un umanista del Rinascimento, l'azione dell'uomo e' debitrice alla Follia, secondo Erasmo da Rotterdam cio' che guida l'uomo e fa progredire la Civilta' e' la Follia, se non ci fosse diciamo un pizzico di follia ci sarebbe l'immobilismo, tutto e' azzardo, scommessa, follia, anche il matrimonio, il fare figli, ad esempio, sia da parte dell'uomo che della donna e' un'azione dettata dalla follia. In pratica Erasmo pensa che piu' che la ragione a guidare l'uomo e l'irrazionale, la follia, la scommessa. Oggi una patologia molto diffusa e' il gioco d'azzardo, il gioco folle, la droga ecstasy, l'alcol, tutte forme di follie distruttive, la cronaca nera e' in Italia sempre piu' piena di delitti in ambito sentimentale, familiare o amicale e per futili motivi, sono sempre follie distruttive. Perche' avere la sensazione di fare qualcosa di diverso, di grandioso, di maniacale, di folle, anticonformista, voyeristico, di farsi follemente giustizia da se, scaricare la rabbia da frustrazione e sentirsene narcisisticamente redento?... Quando invece gia' vivere la vita normale, essere se stessi richiede la follia e l'azzardo, basta giocare la vita, non giocarsi la vita!

Bibliografia:
Introduzione al narcisismo8232; di Sigmund Freud - Bollati Boringhieri 1977
Elogio della follia. E-book. Formato ePub8232; di Erasmo da Rotterdam - Edizioni Clandestine 2010
Te stesso al cento per cento (brossura) 8232; di Wayne W. Dyer - BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2011
L'insostenibile leggerezza dell'essere8232; di Milan Kundera - Adelphi - 1989
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Un titolo che parla da solo, 28-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Opera ironica e molto arguta considerando il periodo storico in cui è stata concepita. Ricca di molti concetti filosofici e per questo destinata alla lettura di un pubblico con un background culturale che racchiude elementi di filosofia, storia e letteratura: triade perfetta per poter apprezzare questo testo nella sua totalità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Da leggere assolutamente!, 19-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro che non perde mai la sua attualità anzi ne acquista sempre di più infatti in un mondo come il nostro dove la follia la fa spesso da padrona un libro come questo non può che raccontare la realtà. Infatti è la follia a parlare e a raccontare i costumi degli uomini lodandone alcuni e rimproverandone altri solo bisogna chiederci se essere lodati dalla follia può ritenersi un pregio?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Furor furoris, 25-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un classico veramente strabiliante da leggere a tutte le età per essere sorpresi dalla fantasia dello scrittore!
"tra i saggi e i folli l'unica differenza è questa: i folli sono assai più felici"
così afferma nel suo romanzo Erasmo da Rotterdam.
Quando mi chiedono: Che cosa è la pazzia? Rispondo: La malattia dei sani!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Elogio della follia (11)