€ 18.05€ 19.00
    Risparmi: € 0.95 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
L' egemonia del romanzo. La narrativa italiana nel secondo Novecento

L' egemonia del romanzo. La narrativa italiana nel secondo Novecento

di Vittorio Spinazzola

  • Editore: Il Saggiatore
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2007
  • EAN: 9788842812715
  • ISBN: 8842812714
  • Pagine: 335
  • Formato: brossura
Carta docenteAcquistabile la Carta del docente

Descrizione del libro

Il saggio che dà il titolo al volume propone tre temi di respiro molto ampio. Il primo ripercorre le tappe attraverso le quali la prosa si è definitivamente imposta al centro della vita letteraria italiana contestando il tradizionale primato del linguaggio poetico. Il secondo è l'abbozzo di una descrizione sistemica dei generi narrativi, utile per capirne le diverse funzioni nei processi di scrittura e lettura che strutturano l'immaginario collettivo. Il terzo afferma il principio secondo cui nella civiltà moderna la critica non può prendere in considerazione solo le opere destinate a un pubblico di élite, ma deve concentrarsi anche su quelle rivolte a lettori meno esperti ed esigenti. Completano il volume una serie di scritti monografici dedicati all'analisi di singoli romanzi, da Vittorini a Fenoglio, da Carlo Levi a Bassani e Morante.


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

5L'egemonia del romanzo , 20-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una serie di saggi davvero chiari ed esplicativi su alcuni autori del cuore del Novecento: soprattutto il primo saggio introduttivo è utile per chi si accinge a studiare la letteratura contemporanea. Percorre la storia del romanzo, si sofferma sulla diffidenza ad esso riservata dall'élite culturale del tempo fino a trattare i problemi editoriali degli ultimi anni.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4L'egemonia del romanzo, 04-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ottimo per iniziare la conoscenza di questo saggista. Spinazzoliano fino alla fine, ottimo il saggio iniziale in cui si tenta di profilare una storia dell'evoluzione del romanzo in Italia (anche se molte delle coppie contrastive non mi convincono, pur nella loro provocatorietà). Non sono d'accordo su molte cose, ma rimane un ottimo libro e rimane pregievole il tentativo di mettere ordine nella letteratura Novecentesca... Poi il rimprovero è sempre quello di non dedicarsi a sufficienza alla contemporaneità in senso stretto e nvece di limitarsi ad arrivare agli anni '70 nei saggi monografici.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5L'egemonia del romanzo (Spinazzola), 06-03-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Una serie di saggi interessanti riguardanti la narrativa italiana della seconda metà del Novecento: un'introduzione generale, seguita da brevi articoli che trattano di singole opere ed autori (da Vittorini a Fenoglio, da Carlo Levi a Bassani a Morante). Consigliato per approfondire la lettura dei romanzi novecenteschi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO