€ 7.99
EPUB protetto da Watermark
Download immediato
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La santa crociata del porco. E-book

La santa crociata del porco. E-book

di Bukowski Wolf


Download immediato
  • Editore: Edizioni Alegre
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2017
  • Pagine: 176
  • Dimensione: 2.79 MB
  • Formato: EPUB
  • Protezione: Watermark
  • Dettagli Protezione: Nessuno
  • EAN: 9788898841820

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Raccontarlo, questo maiale che ci ossessiona.Il porco ci possiede: umanizzato e sorridente nei cartoons, sterminato a milioni ogni giorno, evocato per disprezzare insultare bestemmiare, il Sus scrofa domesticus popola i nostri incubi a occhi aperti.Del maiale «non si butta via niente» perché c'entra con tutto. È il fulcro di intere economie. È il salvadanaio da fare a pezzi per contare le monetine. È la più disgraziata vittima del capitalismo, l'animale totemico della catastrofe ambientale, il rimosso che preme ogni giorno.Ed è un'arma nella guerra razziale.Oggi che l'islamofobia alimenta le guerre tra poveri, il maiale incarna fantasie macabre: teste di maiale alle frontiere per respingere i profughi musulmani; maiali portati a razzolare sui siti di future moschee per "profanare" quei terreni; il cupo desiderio di costringere «gli islamici» a mangiare maiale... Una pulsione che attraversa l'Europa, compare nelle timeline di Facebook di individui frustrati, incastrata tra un meme razzista e l'altro, e si impossessa di uomini e donne che rappresentano lo stato, di parlamentari seduti in istituzioni comunitarie.Una pulsione rivelatrice e antica, che ha precedenti nell'antisemitismo e nelle persecuzioni antiebraiche.Cosa dice di noi questa centralità del maiale?Dopo La danza delle mozzarelle, Wolf Bukowski ci acccompagna in un nuovo viaggio, un inesorabile saggio narrato sui rapporti tra cibo e lotta di classe.

Mi ha detto:«questo lo devi mangiare sennò ti ammazziamo».Gli ho detto:«io sono musulmano, non mangio il maiale».Me lo ha spinto in bocca con il manganello.


Ultimi prodotti visti