€ 23.00
PDF protetto da Adobe DRM
Download immediato
Quantità:
Le cooperative imprese Altere. E-book

Le cooperative imprese "Altere". E-book

di Antonio Matacena


Download immediato
Perché, oggi, un libro sulle cooperative e sulla loro accountability?
La risposta alla domanda deriva dalla particolare attenzione data dall'autore, nei suoi studi, alla tematica dell'economia solidale (o terzo settore che dir si voglia) e a quella degli attori imprenditoriali che di essa fanno parte, inizialmente le cooperative mutalistiche e poi le imprese sociali. Per prime, comunque, le cooperative sono state le imprese che si sono assunte responsabilità ultraeconomiche e hanno gestisto il loro business in modo democratico, il che le fa "altere" cioè diverse per finalismo, modelli di governo e anche per livello e stili di comunicazione dalle imprese profit. Di più, la loro importanza si è ulteriormente accresciuta una volta che si consideri il grado di resilienza e di capacità di adattamento che le cooperative stesse hanno dimostrato di avere al verificarsi delle crisi del mercato di tipo capitalistico ed all'emergere e consolidarsi di logiche imprenditoriali, alternative a quelle capitalistiche, che trovano in finalismi metaeconomici, in governi segnati dalla partecipazione e dal rispetto degli altri, i loro caratteri definitori; caratteri questi che si rintracciano però nei lemmi e nelle motivazioni propri dell'ethos cooperativo.
Date queste premesse, scopo del lavoro è condurre il lettore a conoscere e capire che:
- la cooperativa, in termini strategici, è una azienda che ha finalità economiche, solidali e sociali;
- la cooperativa, in termini strutturali, è un'azienda a conduzione democratica e finanche ultrademocratica;
- la cooperativa, in termini comunicazionali, è un'azienda vocata alla produzione di una doppia serie di valori, quelli economico-finanziari e quelli sociali; ciò al fine di rendere evidente il complessivo valore generato dalla sua azione e di garantirne la più corretta valutazione d'esito.

Antonio Matacena, Professore ordinario di Ragioneria generale ed applicata (Corso progredito) dell'Università di Bologna dirige dal 2007 il Master di primo livello in Economia della cooperazione della Scuola di Economia, Management e Statistica di Bologna e, tra l'altro, insegna nello stesso Master e nel Corso di Laurea magistrale in Management dell'economia sociale sempre della stessa Scuola ma nella sede di Forlì. E' autore di svariati lavori in tema di cooperazione, bilancio sociale, imprese sociali, responsabilità e accountability delle imprese.

Indice
Premessa. Perché un libro sulle cooperative
I principi
(L'impresa cooperativa: un calabrone?; La mission cooperativa: la mutualità; La governance cooperativa: la democraticità)
La comunicazione
(La comunicazione delle imprese: rete concettuale; La comunicazione delle imprese profit: il paradigma Mission, Governance e Accountability; Mission e Governance nelle imprese cooperative: l'alterità cooperativa; Responsabiltà e comunicazione delle imprese profit: un'analisi diacronica; A cavallo fra le crisi: dal calabrone al cigno nero, passando per l'albatros)
L'accountability
(L'accountability cooperativa: premessa; L'accountability cooperativa: il controllo amministrativo; Marco Maria Mattei, L'accountability cooperativa: l'obbligo contabile; L'accountability cooperativa: dall'obbligo contabile al controllo gestionale; Maurizio Marano, L'accountability cooperativa: il controllo istituzionale nelle cooperative mutualistiche. Il bilancio sociale)
I necessari approfondimenti
(Avvertenza; Alceste Santuari, Il principio di mutualità e l'alterità delle cooperative: un'analisi giuridica; Antonio Zanotti, La governance societaria nell'impresa cooperativa; Giorgia Bonaga, Valutazione d'impatto: il valore delle imprese sociali)
Conclusioni. Per non morire calabrone
Opere citate e consultate e risorse on line utilizzate.


Ultimi prodotti visti