€ 17.99
EPUB protetto da Adobe DRM
PDF protetto da Adobe DRM
Download immediato
Altre democrazie. Problemi e prospettive del consolidamento democratico nel sub-continente indiano. E-book

Altre democrazie. Problemi e prospettive del consolidamento democratico nel sub-continente indiano. E-book

di AA. VV.

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente
Nel panorama degli studi sui processi di democratizzazione e sul costituzionalismo contemporaneo l'Asia meridionale rappresenta certamente uno dei territori meno battuti, probabilmente a causa della diffusa convinzione dell'incompatibilità dei cosiddetti "valori asiatici" con la democrazia. Diverse risultano invece le esperienze costituzionali asiatiche meritevoli di attenzione, anche per il contributo che possono offrire all'evoluzione del costituzionalismo contemporaneo e della stessa teoria democratica.
In questo quadro il volume propone un "percorso" politico-istituzionale in una delle aree più significative dell'Asia, il sub-continente indiano, che, oltre ad ospitare la "più grande democrazia del mondo" (l'India, con i suoi 714 milioni di elettori iscritti alle politiche del 2009), offre oggi interessanti "laboratori istituzionali" per analizzare il consolidamento democratico in paesi multiculturali e conflittuali quali il Pakistan, lo Sri Lanka e il Bangladesh. Una simile analisi va contestualizzata e parametrata sulla base degli specifici problemi storici, politici, economici e sociali dei diversi stati, cioè sulle effettive condizioni "locali" che caratterizzano lo sviluppo o il consolidamento democratico.
Il confronto fra un modello di democrazia ormai consolidato, quello indiano, con i suoi sessant'anni di stabilità, e gli elementi di criticità ancora presenti nelle altre esperienze analizzate rafforza le tesi di quanti sottolineano l'universalità della democrazia ed il suo potenziale come "valore unificante" fra oriente ed occidente, ma mostra anche come una sua effettiva diffusione su scala globale richieda originali declinazioni dei principi democratici, capaci di adattarli a contesti politico-sociali ed a tradizioni culturali differenziate.

Il volume, curato da Domenico Amirante, si avvale della collaborazione di un gruppo interdisciplinare di studiosi del sub-continente indiano (giuristi, storici, linguisti) quali Alessandra Consolaro, Amedeo Maiello, Eva Pföstl, Nello Del Gatto, Daniela Catalano, Elisa Giunchi, Luigi Colella e Marzia Casolari.

Domenico Amirante
è professore ordinario di Diritto pubblico italiano e comparato nella Seconda Università di Napoli. Nell'ambito dei suoi studi sul sub-continente indiano ha svolto attività di ricerca e insegnamento presso le Università di Bombay (Law Department), New Delhi (Faculty of Law), la National Law School of India University di Bangalore, la RML National Law University di Lucknow e la Delhi School of Economics. Sull'argomento ha pubblicato il volume India. Si governano così (Il Mulino, Bologna 2007) e diversi saggi in materia di forma di governo, giustizia costituzionale e azioni positive nell'ordinamento indiano. Per i nostri tipi ha pubblicato Diritto Ambientale e Costituzione. Esperienze europee (2000) e La conservazione della natura in Europa (2003).

Indice:

Domenico Amirante, Premessa
Parte I. Il dibattito sulla democrazia in Asia meridionale
Domenico Amirante, Democrazie imperfette o "altre democrazie"? Costituzioni e qualità della democrazia nel sub-continente indiano
(Una "nuova frontiera" istituzionale: il sub-continente indiano; Stato e democrazia nel sub-continente: nuove tendenze interpretative; La Costituzione indiana: alcune chiavi di lettura di un successo inatteso; L'India e le democrazie "incerte" del sub-continente)
Parte II. Il modello indiano
Alessandra Consolaro, Cultura linguistica, politica linguistica e democrazia in India
(Cultura linguistica e politica linguistica; La politica linguistica dell'Unione indiana e la promozione della lingua hindi; La "three-language formula"; Minoranze e diritti linguistici; Diversità linguistica e democrazia)
Amedeo Maiello, La politica estera dell'India nel nuovo millennio
(Premessa; La politica estera del primo governo Singh; Il processo di avvicinamento fra India e USA; Singh e i problemi del sub-continente indiano; I rapporti India-ASEAN; Verso una seconda fase della "Look East Policy"?; I rapporti con Pechino; Il dinamismo politico di Mammohan Singh)
Eva Pföstl, Democrazia e minoranze nel sub-continente indiano: la questione del Jammu e Kashmir
(Premessa; Le origini del conflitto; Quale soluzione per il Jammu e Kashmir?; Tra autonomia e sovranità)
Parte III. Le elezioni politiche del 2009 in India: analisi e commenti
Nello del Gatto, Il contesto delle elezioni indiane del 2009: il panorama politico ed i protagonisti della tornata elettorale
(Il clima pre-elettorale; I programmi elettorali; La campagna elettorale; Le alleanze pre-elettorali; I numeri delle elezioni e i risultati; Una ipotesi di interpretazione del risultato elettorale. Chi ha vinto e chi ha perso)
Daniela Catalano, Profili costituzionali e politici delle elezioni indiane del 2009
(Premessa; Il sistema politico dell'Unione indiana; Il quadro politico alla vigilia delle elezioni generali del maggio 2009; I programmi dei partiti nazionali in vista delle elezioni del 2009; I risultati; Le ragioni della vittoria del Congress)
Parte IV. Gli altri stati del sub-continente: spiragli di consolidamento della democrazia
Elisa Giunchi, La democrazia pakistana: limiti e prospettive
(Introduzione; I limiti; I motivi; Democrazia e welfare; Conclusioni)
Luigi Colella, Costituzionalismo e democrazia in Bangladesh
(Il Bangladesh: genesi storica di uno stato "derivato" da uno stato "separato"; Il Bangladesh tra criticità istituzionali, problemi economici e gestione delle catastrofi ambientali: il paese delle "emergenze parallele"; La transizione costituzionale e il processo di democratizzazione; La costituzione del Bangladesh: i principi, le libertà e la tutela dei diritti umani; L'attuale assetto costituzionale: la separazione dei poteri e il funzionamento degli organi costituzionali; Dallo stato di emergenza alle elezioni del 2008; I rapporti internazionali e l'apertura del paese al commercio estero; Quale futuro per la quinta democrazia del mondo?)
Marzia Casolari, La Costituzione della discordia: i diritti delle minoranze alle origini della guerra civile in Sri Lanka
(Le cause storiche del conflitto; Il Ceylon Citizenship Act; "Sinhala Only": salvaguardare la religione e la lingua della maggioranza; Una costituzione a garanzia della maggioranza)
Gli Autori.