€ 8.96
PDF non protetto
Download immediato
Una lezione di architettura. E-book

Una lezione di architettura. E-book

di Gregotti, Vittorio

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente
Uno dei tratti distintivi dell'essere in arte di Vittorio Gregotti è il costante e continuo trapassare tra l'opera – progettata o costruita – e la riflessione teorica. La prolusione tenuta nel 2008 alla Facoltà di Architettura di Firenze è divenuta, così, questa 'lezione' incardinata sulle questioni della rappresentazione, della globalizzazione e della interdisciplinarità. Tre temi, tra i molti possibili, attraverso cui traguardare la confusa condizione contemporanea senza compiacimenti o indulgenze. Una prassi critica mirata a quel centro difficile, a quell'ergon poieticon sfuggente che, tuttavia, è forse il solo capace a istituire l'architettura come concreto «frammento di verità storicamente definito». Vittorio Gregotti (Novara 1927) è ordinario di Composizione architettonica presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia; ha insegnato in numerose università straniere ed è accademico di San Luca dal 1976 e di Brera dal 1995; ha diretto per quattordici anni la rivista «Casabella». Tra i suoi libri più recenti: 'Racconti di architettura' (Milano 1998), 'L'identità dell'architettura europea e la sua crisi' (Torino 1999) 'L'architettura del realismo critico' (Roma-Bari 2004), 'Autobiografia del XX secolo' (Milano 2005), 'L'architettura nell'epoca dell'incessante' (Roma-Bari 2006). Nel 1974 ha fondato la Gregotti Associati; tra le ultime realizzazioni: gli stadi di Agadir e di Marrakech, la sede generale della Pirelli Real Estate a Milano, la sede della Banca Lombarda a Brescia, il teatro di Aix-en-Provence, il Piano Generale per la nuova città di Pujiang (Shanghai).