€ 11.99
EPUB protetto da Watermark
Mobipocket protetto da Watermark
Download immediato
Concorso a cattedra 2020 Scuola dell’infanzia – Volume 2. Esercizi pratici di progettazione curriculare e realizzazione interdisciplinare per UDA. E-book

Concorso a cattedra 2020 Scuola dell’infanzia – Volume 2. Esercizi pratici di progettazione curriculare e realizzazione interdisciplinare per UDA. E-book

di a cura di Antonello Giannelli, Raffaella Briani, Sandra Scicolone


Download immediato
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente
Qual è la possibile chiave di lettura di questo manuale dedicato alle unità di apprendimento da destinare alla scuola dell'infanzia? Certamente quella di creare un percorso che vuole interrogarsi sul senso del fare scuola e che intende formulare risposte e proposte valide per chi dovrà essere protagonista, insieme alle bambine e ai bambini, del processo di insegnamento/apprendimento.
Partendo da questa idea di base, professionisti del mondo della scuola riflettono sulle ragioni che motivano e animano la programmazione curricolare e interdisciplinare della sezione e ne delineano un modello che, ancorato a una profonda conoscenza psicopedagogica e  normativa, possa rispondere sia all'esigenza di innovare le pratiche didattiche sia a quella di gestire efficacemente gli ambienti di apprendimento.
Dalla riflessione si arriva, così, alla progettazione di esperienze di apprendimento significativo che tengono costantemente conto del curriculum per competenze, affinché gli alunni siano coinvolti nella scoperta del sé e dell'altro, nel processo di consapevolezza e nello sviluppo graduale della loro persona.
Le unità di apprendimento, nate dall'esperienza di chi opera quotidianamente nella scuola, si presentano come l'espressione di una pluralità di percorsi possibili in cui anche le tecnologie, insieme ai processi logici e comunicativi, alle emozioni e ai sensi, possono giocare un ruolo rilevante nell'azione didattica ed educativa.
Le unità di apprendimento, nate dall'esperienza di chi opera quotidianamente nella scuola, si presentano come l'espressione di una pluralità di percorsi possibili in cui anche le tecnologie, insieme ai processi logici e comunicativi, alle emozioni e ai sensi, possono giocare un ruolo rilevante nell'azione didattica ed educativa.