€ 8.99
EPUB protetto da Adobe DRM
Download immediato
L'Italia in guerra. E-book

L'Italia in guerra. E-book

di Massimo Birattari

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente
Prima della Grande guerra c’erano re e imperatori, l’Europa possedeva colonie in Africa e in Asia, gli analfabeti erano la maggioranza della popolazione, le donne di solito non lavoravano (e non votavano)... La prima guerra mondiale è all’origine di quella trasformazione che, nel bene e nel male, ha creato il nostro mondo. Questo libro è una macchina del tempo che trasporta i ragazzi di oggi al 24 maggio 1915, quando l’Italia entrò in guerra contro l’Austria, e prima ancora al 28 giugno 1914, all’attentato di Sarajevo, fino al 4 novembre 1918, il giorno della vittoria dopo anni di massacri. Spiega le cause e gli eventi casuali che incendiarono l’Europa; racconta le battaglie e la vita quotidiana nelle trincee, sulle montagne, in città, nei campi di prigionia; mostra gli oggetti, le divise, le mitragliatrici, i cannoni, gli aerei, le navi, i sommergibili, i carri armati; percorre luoghi legati per sempre a memorie insanguinate: l’Isonzo, il Piave, il Carso, le Alpi, Caporetto, Vittorio Veneto. Soprattutto, questo libro-macchina del tempo ci fa ascoltare le voci dei protagonisti, politici e generali, scrittori e persone comuni, al fronte e a casa: diventa così un’immersione in una realtà che ci appare lontana – la guerra totale – ma che non deve essere dimenticata.