€ 18.72
PDF protetto da Adobe DRM
Download immediato
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La contabilità economico-patrimoniale applicata agli Enti Territoriali. E-book

La contabilità economico-patrimoniale applicata agli Enti Territoriali. E-book

di Daniela Ghiandoni, Cesare Pellegrini


Download immediato
  • Editore: Il Fisco
  • Data di Pubblicazione: agosto 2017
  • Dimensione: 11.18 MB
  • Formato: PDF
  • Protezione: Adobe DRM (richiede software gratuito Adobe Digital Edition)
  • Dettagli Protezione: Array
  • EAN: 9788821761973

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Il contenuto estremamente pratico che si è scelto di sviluppare rappresenta un valido supporto agli operatori che dovranno approcciarsi per la prima volta alla partita doppia o anche a chi, pur conoscendo le tecniche contabili aziendali, vorrà applicarle in modo integrato alla contabilità finanziaria. L’idea del libro nasce anche dall’esperienza di operatori del servizio finanziario di un Ente sperimentatore della nuova contabilità, che aveva iniziato nel 2007 una procedura di risanamento. Durante tale percorso la nuova Dirigenza aveva deciso di analizzare le criticità finanziarie anche con l’ausilio della contabilità economico-patrimoniale, pur non obbligatoria, al fine di poter produrre dati e notizie non desumibili dalla sola contabilità finanziaria. Proprio l’esperienza acquisita nell’ambito di tale attività di risanamento ha convinto gli operatori che vi fosse la necessità di integrare il sistema contabile finanziario con quello economico-patrimoniale e a sperimentare, tra i primi in Italia, i nuovi principi armonizzati integrati. La principale novità è certamente rappresentata dalla sostituzione del piano dei conti personalizzato per ogni ente con la matrice di correlazione, diretta a collegare il piano dei conti finanziario con quello economico-patrimoniale. Ciò comporta che l’ente, in sede di redazione delle risultanze finali economico-patrimoniali, non dovrà più operare sui risultati totali (totale degli impegni, degli accertamenti, etc.) per poter produrre il prospetto di conciliazione e quindi il proprio conto del patrimonio, ma dovrà correttamente operare su ogni singola operazione finanziaria affinché la stessa, tramite la matrice di correlazione, produca riflessi immediati sui risultati finali del conto economico e del nuovo stato patrimoniale. In questo testo sono stati inseriti suggerimenti pratici agli operatori, riportando anche degli esempi su come sono state affrontate determinate situazioni contabili e proponendo soluzioni concrete che sono state già testate.
Nel testo, inoltre, sono esplicitati i riferimenti ai nuovi principi contabili applicati, divisi per argomenti. L’esposizione è integrata con i riferimenti ai principi contabili nazionali ed internazionali oltre che al Codice civile, ai quali i principi allegati al D.Lgs. n. 118/2011 fanno un espresso rinvio, per ciò che riguarda le parti non trattate nel principio.