€ 14.99
EPUB protetto da Watermark
Download immediato
Guerre corsare nel Mediterraneo. E-book

Guerre corsare nel Mediterraneo. E-book

di Salvatore Bono

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente
"…Appena avean passata la Corsica, che scuoprano tre legni con Bandiera Francese, ai quali il capitano credendoli amici, s’accosta. Ma, ahimè; qual improvviso cangiamento inaspettato! Fu tutto un punto il calare le insegne francesi, l’innalberare lo stendardo algerino, e il vedersi intorno attorniato da più d’ottocento barbareschi"
(Giuseppe Albertazzi, in viaggio su un bastimento genovese diretto in Spagna nel 1760)
Nelle acque e lungo le coste del Mediterraneo, soprattutto fra la sponda cristiana e quella musulmana, dal Cinque al Settecento imperversarono i corsari: non pirati né predoni, ma guerriglieri del mare che agivano con patenti statali. Erano in gran parte maghrebini insediati ad Algeri, Tunisi e Tripoli, ma anche l’impero ottomano aveva i suoi corsari. Le città da cui muovevano, le navi con cui operavano, le regole, le pratiche, i rituali, come veniva spartito il bottino, come era organizzato il commercio delle prede e degli schiavi: il libro descrive gli usi della guerra corsara e ne ripercorre le vicende principali, con uno sguardo alla poco conosciuta attività dei corsari europei (italiani, francesi, maltesi, spagnoli) contro gli stessi europei.