€ 19.00€ 20.00
    Risparmi: € 1.00 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Le due città

Le due città

di Mario Soldati


  • Editore: Bompiani
  • Collana: Tascabili narrativa
  • Data di Pubblicazione: settembre 2019
  • EAN: 9788845295119
  • ISBN: 8845295117
  • Pagine: 656
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Torino e Roma: due città, due fasi della vita di Emilio Viotti, ragazzo di buona famiglia torinese combattuto tra il conformismo borghese e la curiosità per l'ambiente artistico e operaio. Piero, l'amico proletario, e Veve, figlia di un tranviere, lo salvano dalla solitudine e da studi che non lo appassionano, ma Emilio li abbandona entrambi andando a Roma per laurearsi. Lì il matrimonio senza amore con Elena gli apre le porte della carriera cinematografica e gli fa ritrovare Piero, divenuto apprezzato direttore della fotografia. Verso la fine della guerra Piero si ammala di una malattia incurabile ed Emilio lo perde una seconda volta. Condotta tradizionalmente in terza persona, questa storia descrive nel dettaglio fondali, oggetti, tramonti, profumi che sembrano provenire da memorie proustiane. Se Torino e i dintorni piemontesi sono fin dall'inizio la memoria dell'innocenza, l'illusione di una felicità perduta, Roma è la perdita di questa innocenza, il disfacimento che si sconta giorno dopo giorno vivendo.

I libri più venduti di Mario Soldati

Tutti i libri di Mario Soldati

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Le due città e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Le due città, 22-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Unico, bel romanzo storico di Dickens, ambientato tra Londra e Parigi ai tempi della rivoluzione francese con la quale alcuni personaggi incrociano le loro vicende personali; non mancano gli ingredienti classici Dickensiani - buoni sentimenti, ai limiti dell'inverosimile, cattivi che vengono sconfitti e attenzione alle sofferenze della povera gente - ma la parte più bella è la vista "da dentro" della rivoluzione e del Terrore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti