€ 13.60€ 16.00
    Risparmi: € 2.40 (15%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il dovere di uccidere. Le radici storiche del terrorismo

Il dovere di uccidere. Le radici storiche del terrorismo

di Vittorio Strada


  • Editore: Marsilio
  • Collana: I nodi
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2018
  • EAN: 9788831728607
  • ISBN: 8831728601
  • Pagine: 203
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  Gruppo Feltrinelli.
In omaggio con 20€ in libri dei marchi del Gruppo Feltrinelli, un regalo da favola: La bambina che parlava ai libri, di Stefano Benni!
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Chi è il terrorista? Qual è il suo mondo interiore? Cos'ha di diverso dal soldato e dal criminale? Per Vittorio Strada è nella Russia della seconda metà del XIX e dell'inizio del XX secolo che ha avuto la sua più grande affermazione il terrorismo, prototipo delle ondate successive che avrebbero suscitato in intellettuali come Dostoevskij, Nietzsche, Mann e Camus riflessioni morali, religiose e politiche ancora di grande attualità. Dalle prime avvisaglie fino alla svolta storica dell'ottobre 1917, il libro ripercorre episodi cruciali e figure significative, analisi problematiche e illuminanti, a cui si affiancano nuove interpretazioni di opere letterarie considerate non come materiali illustrativi, ma espressioni vive di una drammatica pagina della storia russa ed europea che aiuta a capire non soltanto un recente passato ma anche il presente. Oggi che il terrorismo riappare, sia pure in tutt'altre vesti, come manifestazione aggressiva di una civiltà diversa, intrecciata a quella occidentale a cui si oppone, conoscere la vicenda russa può far emergere la segreta affinità tra nuovo e vecchio terrorismo, per provare a immaginare delle soluzioni.

Tutti i libri di Vittorio Strada


Ultimi prodotti visti