€ 17.28€ 18.00
    Risparmi: € 0.72 (4%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La doppia vita di François Delvaux. Ediz. italiana e russa

La doppia vita di François Delvaux. Ediz. italiana e russa

di Umberto Vitiello


  • Editore: Vertigo
  • Collana: Polis
  • A cura di: I. Konstantinova
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2017
  • EAN: 9788862064408
  • ISBN: 8862064403
  • Pagine: 518
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

"Due giovani giornalisti di "Forum Histoire" dopo molta insistenza riescono a intervistare per il numero speciale di fine millennio un esiliato russo naturalizzato francese, Francois Delvaux, trasferitosi a Parigi da Napoli, dove era stato per alcuni anni nel campo profughi di Fuorigrotta. È il racconto della sua vita, dei ricordi dell'assedio di Leningrado, gli anni dell'università e del primo amore, l'ingiusto e inatteso processo conclusosi con la sua condanna all'esilio con l'allontanamento forzato dai suoi cari, gli interrogatori della polizia occidentale, il cambiamento di identità e di nazionalità, i pericoli dell'attività di agente dei servizi segreti francesi intrapresa al solo scopo di poter rivedere i suoi e aiutare i dissidenti, intellettuali artisti e religiosi, del suo Paese. Un acuto sguardo gettato sulla recente storia europea: l'avvento e la diffusione del comunismo, la tirannia staliniana, il nazifascismo e la seconda guerra mondiale, il XX Congresso del Partito Comunista Sovietico e "il disgelo", la primavera di Praga e il maggio '68 di Parigi, i funerali di Jean-Paul Sartre, il bicentenario della Rivoluzione francese, la caduta del muro di Berlino e la faticosa lenta conquista della libertà e della democrazia in Russia e nei Paesi dell'est europeo. Una narrazione avvincente, di alto livello per scrittura e contenuto." (Antonio Filomarino)