€ 17.10€ 18.00
    Risparmi: € 0.90 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La donna leone

La donna leone

di Erik Fosnes Hansen


  • Editore: Marco Tropea Editore
  • Collana: I narratori
  • Traduttore: Podestà Heir M.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2011
  • EAN: 9788855801584
  • ISBN: 8855801589
  • Pagine: 375
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Trama del libro

In un villaggio norvegese di inizio Novecento, la piccola Eva Arctander vive nella più totale solitudine, in un mondo fatto di libri, musica, numeri e immaginazione. Una rara malattia la costringe a un isolamento tanto doloroso quanto protettivo, che la tiene lontana dagli sguardi indiscreti e dal pregiudizio della gente: si chiama ipertricosi lanuginosa congenita, e tutto il suo corpo è ricoperto da peli fitti e setosi. Per la comunità è un curioso scherzo della natura, un essere da compatire ed emarginare; la Chiesa la colpevolizza e i medici la considerano soltanto un caso clinico di grande interesse scientifico. Eppure, sotto le apparenze sfigurate dal morbo, Eva nasconde un carattere forte, un'intelligenza fuori dal comune e un profondo desiderio di affermazione. In lei, così diversa, in realtà tutto è perfettamente normale. È inquieta e piena di sogni come le altre ragazze, come loro ama, soffre, gioisce. Sarà la sua forza a permetterle di farsi strada nel mondo. "La donna leone" è una storia di emancipazione, un'esaltazione della diversità come valore da difendere nonostante i pregiudizi e il dolore che essa comporta.

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su La donna leone e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3Bellissimo, 09-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un libro che parla dei diversi e degli emarginati, di chi per malformazioni vive una vita disperata. E' un apologia della diversità questo libro, con una scrittura lenta e avvolgente, che affronta le diversità e l'anomalia come percorso di emancipazione e consapevolezza. E' un libro sul dolore, sul pregiudizio, sulla libertà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti