€ 19.00€ 20.00
    Risparmi: € 1.00 (5%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 6/7 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Dizionario biografico delle scienziate italiane (secoli XVIII-XX) vol.2

Dizionario biografico delle scienziate italiane (secoli XVIII-XX) vol.2

Matematiche, astronome, naturaliste

di S. Linguerri (a cura di)


  • Editore: Pendragon
  • Collana: Studi e ricerche
  • A cura di: S. Linguerri
  • Data di Pubblicazione: giugno 2012
  • EAN: 9788865981054
  • ISBN: 8865981059
  • Pagine: 365
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Quella percorsa dalle donne anche in Italia nel campo della scienza e della tecnica è stata una strada tutta in salita sia in campo culturale, sia ancor più in ambito professionale, dove coloro che sono riuscite a conquistarsi uno spazio lo hanno fatto infrangendo molte barriere, a prezzo di grandi sacrifici e in virtù di una determinazione fuori dal comune. Raramente nella storiografia tradizionale si trova un riscontro degli sforzi e delle fatiche, dei primati raggiunti e delle competenze di queste "belle menti". Molte si dedicarono all'insegnamento, alcune proseguirono le proprie ricerche grazie al supporto di maestri illuminati, altre abbracciarono la carriera accademica con alterne fortune: la biologa Rina Monti, la chimica Maria Bakunin, la matematica Pia Nalli, la fisica Rita Brunetti, l'astronoma Margherita Hack, il Premio Nobel Rita Levi-Montalcini. Ripercorrere modi e tempi delle conquiste realizzate dall'intellettualità e dalla professionalità femminili costituisce dunque una fondamentale esigenza per ricostruire una storia della cultura scientifica corretta e completa. E da tale esigenza che è nata l'idea di un nuovo dizionario biografico delle scienziate italiane che comprendesse vari ambiti disciplinari e che prendesse avvio dal Settecento, per approdare al tardo Ottocento con l'apertura delle porte dell'università alle studentesse e, da ultimo, alle personalità di successo del Novecento, quando finalmente cedettero i bastioni delle accademie nazionali.