€ 8.55€ 9.00
    Risparmi: € 0.45 (5%)
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Divorzio all'islamica a viale Marconi

Divorzio all'islamica a viale Marconi

di Amara Lakhous

  • Editore: E/O
  • Collana: Tascabili e/o
  • Data di Pubblicazione: maggio 2012
  • EAN: 9788866320937
  • ISBN: 8866320935
  • Pagine: 188
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

2005. I servizi segreti italiani ricevono un'informativa: un gruppo di immigrati musulmani, che opera a Roma nella zona di viale Marconi, sta preparando un attentato. Per scoprire chi siano i componenti della cellula viene infiltrato Christian Mazzari, un giovane siciliano che parla perfettamente l'arabo. Christian inizia la sua indagine sotto copertura: per gli abitanti del quartiere diventa Issa, un immigrato tunisino in cerca di un posto letto e di un lavoro. Il suo destino si incrocia con quello di Sofia, una giovane immigrata egiziana che indossa il velo e vive nel quartiere assieme al marito Said, alias Felice, architetto reinventatosi pizzaiolo. Attraverso Sofia vediamo la cultura islamica con gli occhi di una donna alle prese con una vita coniugale complicata. Sofia ha però un grande sogno da realizzare. Nell'alternarsi delle voci di Issa e Sofia l'ironia e la satira dei luoghi comuni fanno di questo romanzo, una commedia nera in cui il serio e il grottesco, il razionale e l'assurdo, l'amore e la paura descrivono le contraddizioni della società italiana con un linguaggio originale, che imita i "parlati" degli immigrati e degli italiani. In un susseguirsi di scene esilaranti e momenti ricchi di pathos, di dialoghi frizzanti e arguti proverbi popolari, si arriva a un avvincente finale a sorpresa che spiazza il lettore, costringendolo con grande divertimento a riavvolgere la pellicola dall'inizio.


Voto medio del prodotto:  3 (3.3 di 5 su 3 recensioni)

4Un libro divertente, 11-06-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro permette di riflettere su come molto spesso si sia ingiustamente vittime di pregiudizi ed ostilità. Allo stesso tempo consiglio questa lettura a coloro che vogliono accingersi ad una lettura leggera e divertente che non tolga tuttavia spunti di riflessione. Assolutamente consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Mi ha un po' deluso, 23-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
L'impianto della vicenda d'amore non tiene, siamo ai livelli di una telenovelas, forzature e conclusione deludente. Nonostante ciò, ritengo che il romnzo è stato molto utile, perché i personaggi svelano al lettore problematiche degli immigrati del mondo mussulmano, sconosciute a molti occidentali. Soprattuto, il personaggio femminile descrive i valori della religione mulsulmana dal punto di vista di una donna.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Un mezzo passo falso, 21-03-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Non ha, ahimè, la verve del primo libro dello stesso autore, che invece era davvero appassionante e nuovo.
In questo nuovo romanzo si alternano le voci narranti di Christian, che si è infiltrato in un quartiere popolato soprattutto da immigrati, e Sofia, un'abitante della zona, venuta in Italia a seguito del marito.

La cosa interessante è lo scoprire alcuni aspetti poco conosciuti della cultura islamica, in particolar modo legati al matrimonio e allo scioglimento di questo vincolo, ma la storia è piuttosto scontata ed i primi capitoli faticano un po' in quanto a scorrevolezza.

Se il primo libro l'ho letto, comprato e regalato, questo sono contenta di averlo solo preso in prestito. Una grande delusione, per me. Valutazione 3 giusto perché paga lo scotto di una prima opera probabilmente ineguagliabile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO