€ 21.70€ 22.60
    Risparmi: € 0.90 (4%)
Normalmente disponibile in 3/5 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La Divina Commedia. Inferno

La Divina Commedia. Inferno

di Dante Alighieri


  • Editore: Principato
  • A cura di: G. Bondioni
  • Data di Pubblicazione: 1998
  • EAN: 9788841617243
  • ISBN: 8841617241
  • Pagine: 672
Servizio copertinePer questo libro è disponibile la copertina trasparente, 100% riciclabile e PVC free
Puoi personalizzarla con 3 righe di testo e un logo a scelta
Cerchi i libri per la scuola?
Consulta subito la lista dei testi adottati nella tua classe
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3L'inferno secondo Dante..., 11-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Dante reincarnatosi sulla Terra, che definisce: selva oscura, teme di essere coinvolto dagli errori terrestri che egli raffigura nelle diverse fiere che poste dinanzi a lui gli sbarrano il passo.
Quando egli invoca l'aiuto del Cielo, riceve il primo contatto con un Essere superiore vivente extra-Terra, al di fuori, cioè, della dimensione terrestre. In costui Dante riconosce Virgilio che fu suo maestro in vite precedenti e lo prega di aiutarlo. Virgilio lo rassicura dicendogli che lo avrebbe protetto, essendo egli stato inviato sulla Terra da Beatrice, la quale dall'Aldilà lo ama e soffre per averlo visto da Lassù addolorato e abbisognevole di aiuto. Gli dice che lo avrebbe portato alla conoscenza di Verità Divine così che anche lui, pervenendo alla Verità delle Leggi Cosmiche, che regolano il Cammino della Vita nell'Universo, avrebbe a sua volta potuto illuminare la mente degli uomini attraverso un Divino Messaggio.
Virgilio accompagna Dante nelle diverse dimensioni indicandogli il cammino che la materia dovrà percorrere attraverso il tempo e lo spazio per operare il Grande Ritorno a Dio. Essa dovrà appalesarsi tante volte sulla Terra quante ne occorrono allo Spirito per saturarsi di tutte le esperienze del polo negativo della Creazione. Questo darà all'anima la COSCIENZA del suo eterno esistere in senso assoluto ed infinito. Virgilio gli dimostra come ogni reincarnazione apporterà allo Spirito un bagaglio di esperienze in virtù delle quali la manifestazione umana si sensibilizzerà sempre più per sintonizzarsi progressivamente con i valori del Polo Positivo Spirituale: DIO.
Il viaggio di Virgilio e Dante comincia dal primo gradino della Scala dell'Evoluzione, che è il Regno Minerale, dove le anime autodistruttesi per il GRAN RIFIUTO di proseguire sull'unico Cammino Divino, dopo essere ricadute in SECONDA MORTE nell'Increato, ricominciano da zero un'altra vita in un nuovo nucleo cellulare in formazione.
Dal Regno Minerale esse vanno, gradino per gradino, lungo la Scala dell'Evoluzione, dove in un continuo alternarsi di energia vitale, e sempre più affinando la grossolana materia, passano alla rinascita nel Regno Vegetale e continuando a spiritualizzare le strutture energetiche, giungono alla Dimensione Animale-Umana.
Così il viaggio procede nella conoscenza di Verità Universali.
Virgilio dimostra come tutte le cose create vivano di vita biofisica e astrofisica e come le anime dei minerali, vegetali e animali soffrano, amino, percepiscano. Anche queste creature hanno un'anima in evoluzione che come l'anima umana deve vivere il grande Respiro dell'Eternità
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti