€ 15.20€ 16.00
    Risparmi: € 0.80 (5%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Disease management in medicina interna. Malattie croniche e continuità assistenziale

Disease management in medicina interna. Malattie croniche e continuità assistenziale

di C. Pedace, R. Nardi, G. Mathieu (a cura di)

  • Editore: Centro Scientifico Editore
  • A cura di: C. Pedace, R. Nardi, G. Mathieu
  • Data di Pubblicazione: 2004
  • EAN: 9788876407109
  • ISBN: 8876407103
  • Pagine: X-125
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Disease Management, Rete, Medicina Interna, Cronicità: queste le parole chiave della presente raccolta degli interventi di Internisti Ospedalieri a congressi FADOI che rivalutano, in un'ottica rinnovata, l'approccio alle patologie di loro pertinenza, specie se croniche. La figura del moderno Internista Ospedaliero si arricchisce, senza snaturarsi, di competenze che gli consentono di prendere in considerazione dati, procedure, costi, alla luce della nuova emergenza epidemiologica età-correlata. Governare, gestire i processi permette di migliorare, piuttosto che di limitare, l'intervento clinico, prendendo nella giusta considerazione la complessità della malattia, sia in senso clinico che di percorso.
Disease Management, Rete, Medicina Interna, Cronicità: queste le parole chiave della raccolta degli interventi di Internisti Ospedalieri ai congressi FADOI che rivalutano, in un'ottica rinnovata, l'approccio alle patologie di loro pertinenza, specie se croniche. La figura del moderno Internista Ospedaliero si arricchisce, senza snaturarsi, di competenze che gli consentono di prendere in considerazione dati, procedure, costi, alla luce della nuova emergenza epidemiologica età-correlata. Governare, gestire i processi permette di migliorare, piuttosto che di limitare, l'intervento clinico, prendendo nella giusta considerazione la complessità della malattia, sia in senso clinico sia di percorso, inteso quest'ultimo come un continuum che non può esaurirsi in ospedale, ma si sviluppa in una rete ospedaleterritorio, secondo un “progetto di gestione” misurabile in termini economici, ma soprattutto qualitativi, di cui l'Internista può e deve essere protagonista.