€ 80.75€ 85.00
    Risparmi: € 4.25 (5%)
Disponibilità immediata

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Diritto privato

Diritto privato

di Fernando Bocchini, Enrico Quadri

  • Editore: Giappichelli
  • Edizione: 8
  • Data di Pubblicazione: settembre 2020
  • EAN: 9788892135581
  • ISBN: 8892135589
  • Pagine: 1536
  • Formato: rilegato
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Diritto privato e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 2 recensioni)

5Ottimo testo, 02-10-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Testo ben scritto, sufficientemente approfondito e lineare. Ho apprezzato particolarmente l'attenzione data alla giurisprudenza di legittimità nelle note, non limitata alla mera riproduzione degli estratti delle sentenze. Lo consiglio sia per chi si approccia per la prima volta alla materia sia come testo base per studi superiori da integrare con apposite monografie settoriali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Bello, complesso, non chiaro lo stile, 02-03-2012, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Molto belle le introduzioni storiche che aiutano a capire l'anima di ogni istituto. I concetti non vengono spiegati in modo chiaro e diretto: bisogna lavorare da soli (a volte sudare) "sul testo" per arrivare a capire i meccanismi fondamentali della materia. Questo aspetto è sicuramente positivo perchè aiuta a sviluppare il ragionamento giuridico, allo stesso tempo però intere pagine sembrano null'altro che un copia-incolla del codice: armatevi di buona volontà e cercate di dare senso, collegare e riordinare il tutto (magari aiutandovi con altri testi più diretti e lineari nella spiegazione) . In questo lavoro spesso vedrete che le domande che vi porrete sono le stesse sulle quali sono state scritte pagine e pagine di dottrina e giurisprudenza. Le note sono veramente ricchissime di giurisprudenza, ausilio utile per una migliore comprensione. Alla fine del libro il diritto privato non vi sembrerà una materia triste ed arida, molti che amano il diritto pubblico cambieranno idea... Nota dolente: lo stile non è molto chiaro e lineare. Il testo dei Prof. Torrente-Schlesinger in confronto sembra una lettura di piacere, i volumi del Prof. Bianca aiutano molto perchè rendono in modo chiaro ed esteso concetti che questo testo comprime in un sol rigo a discapito della chiarezza, a volte anche il manuale del Prof. Gazzoni sembra più lineare ed organico nella trattazione.
Alcune parti sono molto oscure, pochissimi gli esempi, la trattazione degli istituti non è organizzata in modo ordinato (le parti dedicate alla filiazione, alle cause legittime di prelazione, alle successioni e alla pubblicità sembrano quasi una tortura) , in alcune parti piuttosto che elencare gli articoli del codice uno dopo l'altro si potrebbe fornire qualche esempio o dare qualche chiarimento, alcune ripetizioni fanno lievitare inutilmente il numero di pagine, aspetti che meriterebbero più spazio sono in nota o espressi in poche parole tra parentesi, alcuni argomenti andrebbero anticipatiposticipati per rendere più agevole la lettura, altri argomenti meriterebbero una bella "revisione"... Allo stesso tempo però il vostro ragionamento giuridico grazie a questo libro si acuirà, si avvicinerà a qualcosa di "fine ed elegante". In chiusura? Un bel libro per alcuni spunti, un bell'esercizio per la vostra mente, necessaria la consultazione di altri testi per chiarirne molti (forse troppi) aspetti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO