€ 22.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Diritto penale. Parte generale e speciale vol.2

Diritto penale. Parte generale e speciale vol.2

di Roberto Garofoli


Fuori catalogo - Non ordinabile

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Il CORSO DI MAGISTRATURA costituisce un prezioso ausilio per la preparazione alle prove scritte del concorso in magistratura, verso cui gli aspiranti magistrati sono guidati attraverso un percorso di studio nel quale vengono approfonditi gli argomenti più complicati e maggiormente controversi nell’ambito dell’attuale dibattito dottrinale e giurisprudenziale, tramite l’esame di:
- Questioni problematiche;
- Indirizzi dottrinali;
- Sentenze più rilevanti sul punto;
- Approfondimenti relativi alle tematiche oggetto di attenzione da parte della giurisprudenza e della dottrina.
Inoltre, onde offrire una completa disamina dei temi trattati, vengono esaminate le principali QUESTIONI COLLEGATE relative agli argomenti che presentano “punti di contatto” con gli istituti oggetto del capitolo.
Alla fine di ogni capitolo sono indicate le possibili Tracce di concorso, al fine di segnalare ai concorrenti i profili problematici cui occorre prestare particolare attenzione nello studio.
I singoli Volumi mensili – che accompagneranno la preparazione al concorso da novembre a maggio – sono completati con l’indicazione delle questioni, non trattate nel Corso, per cui tuttavia si consiglia lo studio rinviando alla trattazione manualistica sul punto, non senza aver indicato, anche per queste, le possibili Tracce di concorso.
Ogni fascicolo si chiude, infine, con le anticipazioni dei temi trattati nel volume successivo, con “assegno” degli argomenti da studiare a casa per prepararsi agli approfondimenti oggetto del Corso.

Nel secondo Volume del CORSO DI DIRITTO PENALE, dedicato al Divieto di analogia, alla Successione di norme penali nel tempo ed al Principio di Offensività, sono affrontate, in particolare, le questioni relative a:
- Differenza tra analogia ed interpretazione estensiva, con analisi delle principali ipotesi applicative emerse nella giurisprudenza del 2012;
- Analogia e scriminanti, in particolare stato di necessità e occupazione abusiva di alloggi (Cass. pen., sez. II, 9 marzo 2012, n. 9265);
- Analogia e c.d. inesigibilità, con particolare riferimento ai reati tributari (Tribunale di Roma, 12 giugno 2013, Giud. Di Nicola; Cass. pen., Sez. Un., 12 settembre 2013, n. 34725);
- Successione tra reato ed illecito amministrativo (Cass. pen., S.U., 28 giugno 2012, n. 25457);
- Trasformazione del reato da contravvenzione in delitto (Cass. pen., sez. I, 21 maggio 2013, n. 21362);
- Distinzione tra abolitio criminis ed abrogatio sine abolitione, con esame delle principali ipotesi applicative;
- Successione di leggi modificative, con particolare riferimento alle fattispecie di concussione e corruzione;
- Successione mediata, con particolare riferimento alle ipotesi di cui all’art. 14, co. 5-ter, D. Lgs. n. 286/1998 (Cass. pen., sez. I, 16 gennaio 2008, n. 2451 e Cass. pen., sez. I, 10 ottobre 2011, n. 36451), colpa lieve (Cass. pen., sez. IV, 9 aprile 2013, n. 16237) e interessi usurari (Cass. pen., sez. II, 19 dicembre 2011, n. 46669);
- Tempus commissi delicti, in particolare nei reati di durata e nei reati ad azione frazionata;
- Successione di leggi processuali, con particolare riferimento agli istituti della prescrizione, della custodia cautelare e della recidiva;
- Applicazioni giurisprudenziali del principio di offensività, con particolare riferimento alla disciplina degli stupefacenti, ai reati contro la P.A., ai reati contro la fede pubblica, ai reati contro l’amministrazione della giustizia e all’inquinamento elettromagnetico.

Tutti i libri di Roberto Garofoli