€ 7.00
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Diario di rondine
Diario di rondine(2006 - brossura)
€ 12.50 € 10.62
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Diario di rondine

Diario di rondine

di Amélie Nothomb


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Voland
  • Collana: Supereconomici Voland
  • Traduttore: Capuani M.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2011
  • EAN: 9788862430852
  • ISBN: 886243085X
  • Pagine: 160
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Dopo una delusione d'amore il giovane protagonista, per evitare di soffrire ancora, decide di annientare la propria sensibilità e diventa un sicario. Freddo e spietato, solo il sangue delle sue vittime sembra procurargli piacere, fino al giorno in cui gli viene ordinato di uccidere un ministro con tutta la sua famiglia. Il diario segreto della figlia adolescente del ministro risveglia in lui una morbosa curiosità, che si trasforma ben presto in ossessione sconvolgendo in modo imprevedibile il suo destino... Un'insolita storia d'amore in puro stile Nothomb: personaggi che agiscono al di là del bene e del male per un romanzo eccentrico e dalle sfumature dark.

I libri più venduti di Amélie Nothomb

Tutti i libri di Amélie Nothomb

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Diario di rondine acquistano anche Cosmetica del nemico di Amélie Nothomb € 7.00
Diario di rondine
aggiungi
Cosmetica del nemico
aggiungi
€ 14.00

Voto medio del prodotto:  2 (2.3 di 5 su 4 recensioni)

2Poco emozionante, 22-02-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Sembra buono l'inizio del libro di Nothom "Diario di rondine", ma non lo si dimostra fino all'ultimo. Il libro è tanto capace di promettere tante emozioni quanto di annullarle perfettamente in un solo istante. La carenza di uno stile ricercato influisce sicuramente in modo negativo sulla trama, e quest'ultima non è certamente così emozionante come si poteva dedurre dall'inizio della lettura.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Diario di rondine, 01-12-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Solo una scrittrice come la Nothomb dotata di una stupefacente sensibilità così divergente dal senso comune poteva illuminare il lettore di questo romanzo sul tema dello stupro, rivalutato però non nella sua dimensione carnale, ma bensì nella sua dimensione psichica.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1Diario di Rondine, 10-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Per me, una delle peggiori declinazioni dei temi nothombiani: la storia di questo assassino spietato che cerca a tutti i costi di essere feroce risultando piuttosto, banalmente, molto ma molto trash.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3cuore di zombie , 30-09-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Poco da raccontare, parecchio da dire.
La Nothomb ha il dono di farsi leggere in cinque minuti e farti pensare per il resto della settimana.

Piacevole e filosofeggiante parabola di un suicidio sensoriale. Se soffrire equivale a percepire dolore è sufficente smettere di sentire per smettere di soffrire? L'omicidio di un proprio simile è la forma più estrema di suicidio dei sensi e dell'anima? Cosa muore insieme a noi nel compimento di un omicidio, seriale e ripetuto?.....

Si racconta dell'annullamento di sè, del sentire e della successiva riscoperta del dolore, quello vero questa volta, quello che rinasce dalla bellezza, che scarta i sensi, ridicolizza gli occhi e si insinua nell'anima.
Si riflette sulla bellezza. Se il sesso è ciò che separa, noi da lui e lui dagli altri, la bellezza è allora quella qualità invisibile che separa una persona dal resto del mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti