€ 19.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La deriva dei continenti

La deriva dei continenti

di Russell Banks


Prodotto momentaneamente non disponibile

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

La deriva dei continenti è un romanzo che lo scrittore statunitense Russell Banks pubblicò per la prima volta nel 1985. Sono passati quasi trent’anni, eppure questo libro è incredibilmente, terribilmente attuale, tanto che è stato tradotto in lingua italiana solo adesso. Nel volume Russell Banks racconta due storie distinte, eppure unite tra di loro a doppio filo. Sono due storie che parlano di povertà , di immigrazione e di un sogno, quello americano, che svanisce davanti alla tragicità della realtà. Bob Dubois ha trent’anni, una moglie e due figli. Vive nel New Hapshire e lavora come riparatore di fornelli. La sua esistenza è grigia e i soldi non bastano mai. Vorrebbe, per sé stesso e per la sua famiglia, una vita differente. Vanise Dorsinville vive ad Haiti, in un paese afflitto dalla povertà. Anche lei, come Bob Dubois, sogna di cambiare vita. Decide di fuggire e, assieme al figlio appena nato e al nipotino, sale su una barca diretta verso gli Stati Uniti. Le storie di Bob Dubois e quella di Vanise Dorsinville procedono parallele. La vita di due persone che nutrono lo stesso sogno, le stesse illusioni. Le loro storie trovano un punto di convergenza nel sole della Florida, una terra carica di promesse che rappresenta il miraggio di una vita migliore. Il loro viaggio però è attraversato dall’ingiustizia e dalla violenza. Il titolo stesso del romanzo, La deriva dei continenti, è una metafora che Russell Banks utilizza per rappresentare popolazioni e culture diverse che attraverso immigrazione e globalizzazione entrano tra di loro in contatto, spesso in modo tragico.